“No alla guerra, sì alla pace”: il video degli anziani della casa di riposo di Rottofreno

18 Marzo 2022

 

Un messaggio semplice, ma forte e incisivo, arriva questa volta dagli anziani della casa di riposo “Emilio Fontanella” di Rottofreno. Grazie all’aiuto degli operatori, gli anziani hanno realizzato un videomessaggio collettivo, dal quale emerge un unico contenuto: “no alla guerra, sì alla pace”. Il video, postato sulla pagina Facebook della struttura, ha toccato profondamente coloro che lo hanno guardato e ha subito raggiunto una certa popolarità.

“Siamo vicini al popolo ucraino” – dichiara Xhesjan Stojku, direttore della struttura gestita da Sereni Orizzonti – “Io stesso ho vissuto in prima persona gli scenari di guerra: sono di origini albanesi e i miei genitori sono andati via dal nostro paese per questo motivo”.

La struttura di Rottofreno è particolarmente sensibile al tema anche per un’altra ragione: fra le lavoratrici ci sono delle donne di origine ucraina. “Agli amici italiani, vorrei dire che so che fate tanto per il popolo ucraino e che siete estremamente accoglienti» – dichiara Andreina, operatrice sociosanitaria della struttura – «Tutti insieme dobbiamo chiedere che sia messa fine a questa guerra che porta solo distruzione”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà