Studenti del Gioia portano in scena l’enigma di Gino e Fausto, campioni di ciclismo

03 Maggio 2022

Gino e Fausto, i due leggendari campioni del ciclismo, e un misterioso enigma da risolvere. Per capire alla fine che “insieme”, in bici o no, è l’unico modo per farcela. Con la classe IV Scientifico C del Liceo Gioia di Piacenza appuntamento venerdì 6 maggio alle ore 20.30 al Teatro Gioia per la lettura scenica “Amici in Bici”, esito del laboratorio teatrale intensivo che li vede impegnati nelle giornate del 2, 4 e 6 maggio, realizzato da Teatro Gioco Vita e curato dall’attrice e formatrice Barbara Eforo. Lo studio è inserito nel cartellone Pre/Visioni, la sezione della stagione di prosa dedicata in modo particolare agli esiti di laboratori teatrali e proposta da Teatro Gioco Vita e Fondazione Teatri con l’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

In scena Martina Abelli, Melissa Barani, Edoardo Benassi, Antea Castellani, Elena Cella, Nicole Ferrari, Filippo Fiandra, Giulia Gagliardi, Sofia Leonzio, Camilla Marchesi, Lorenzo Mazzari, Marta Moraglia, Federico Riccardi, Sofia Sartori, Riccardo Scalmani, Carlo Alberto Scaravaggi, Carlotta Tiari, Umberto Visigalli, Andrea Zucchini. “Amici in Bici” è una creazione collettiva della classe con la supervisione artistica di Barbara Eforo. La parte tecnica è curata da Marco Gigliotti e Giovanni Mutti. Nel progetto, possibile grazie alla collaborazione della Dirigente del Liceo “Gioia” Cristina Capra e della referente per le attività teatrali dell’istituto Alessandra Tacchini, i ragazzi sono stati seguiti da Manuela Veneziani con la disponibilità di tutti gli insegnanti della classe.

Gino e Fausto dovranno vivere il Giro più lungo e importante della loro carriera. I due leggendari campioni del ciclismo si troveranno coinvolti in un misterioso enigma da risolvere. E per farlo non basterà solo saper pedalare! Ma pedaleranno perché loro la bicicletta l’hanno voluta e la vogliono ancora e per sempre. Affronteranno tutto con determinazione, coraggio ma, soprattutto, insieme. Perché “insieme” è l’unico modo per farcela. Il tema della bicicletta è stato scelto dalla classe che nel corso dell’anno scolastico è stata impegnata in un percorso di public history connesso al progetto “Vado in bicicletta per sentirmi vivo” coordinato dalla docente Manuela Veneziani e dall’archivista Anna Riva, ispirato alla mostra “Piacenza in bicicletta, storia e pedalate tra Ottocento e Novecento” allestita dall’Archivio di Stato di Piacenza in collaborazione con le associazioni Velovento, FIABamolabici Piacenza e il quotidiano “Libertà”.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà