Sgominato il terzetto che derubava gli anziani nei centri commerciali

25 Giugno 2022

La Squadra Mobile di Lodi, coordinata dalla Procura, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due donne e di obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria per un uomo.
Sono tutti accusati di furto, a loro la questura lodigiana addebita 19 colpi ai danni di anziani e persone fragili individuate all’interno di centri commerciali e supermercati, tra cui uno a Piacenza e uno a Fiorenzuola.
Le vittime erano sempre soggetti deboli, ai quali oltre al portafogli di solito rubavano anche il bancomat, che poi utilizzavano illecitamente per prelevare denaro.
La banda ha colpito anche a Lodi, Milano, Bergamo, Cremona, Pavia, Monza e Brianza, Brescia e Novara.
I tre, tutti già noti alle forze dell’ordine per episodi analoghi, avvicinavano gli anziani con una scusa, per poi derubarli. Per spostarsi usavano auto intestate a prestanome e durante i colpi portavano con sé i figli minorenni.
Per i furti accertati le vittime sono state derubate per complessivi 12mila euro.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà