Castello, polemica sui lavori lumaca in viale Amendola. “Ristori per i commercianti”

31 Luglio 2022

Foto Massimo Bersani

Le lungaggini dei cantieri lungo viale Amendola a Castel San Giovanni, con disagi alla viabilità e agli esercenti, hanno acceso polemiche in consiglio comunale.
Dalle minoranze
Tommaso Greco ha chiesto ristori per le “attività commerciali penalizzate” e Aldo Bersani ha chiesto conto dell’iter dei lavori e delle previsioni future, anche in vista della riapertura delle scuole.
Stoccate sono arrivate anche in seno alla stessa maggioranza, con il presidente del consiglio
Giorgio Belli che ha ironizzato: “Un anno per il ponte Morandi e qui quattro mesi per fare duecento metri”.
Il sindaco Lucia Fontana ha parlato di “un cantiere strategico per cui Atersir ha deliberato un milione di euro che sarebbe stato colpevole non farsi finanziare”. Fontana ha parlato di “un intervento atteso da anni su una rete dell’acquedotto in forte degrado. Siamo consapevoli dei disagi, ma inevitabili quando si mette mano a opere di quel tipo”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà