Bufera, Confcommercio risarcirà gli ambulanti: “Bando da 148mila euro”

02 Agosto 2022

C’è chi ha dovuto sostituire l’intero gazebo, o persino il furgone sollevato dal vento. Chi ha perso buona parte della merce e chi è ancora in attesa di componenti meccaniche dei banchi per la sostituzione. “Gli ambulanti hanno subito molti danni, fino a diecimila euro ciascuno”, spiega Adriano Anselmi, rappresentante di Fiva. Adesso però – per dare una risposta concreta ai commercianti della fiera di Sant’Antonino colpiti dalla tromba d’aria lo scorso 4 luglio – Confcommercio scende in campo. Lo fa attraverso la Fondazione Orlando, che ha stanziato 148mila euro da devolvere agli operatori coinvolti nella violenta ondata di maltempo. “A inizio settembre – spiega il presidente provinciale di Confcommercio, Raffaele Chiappa – gli ambulanti iscritti alla nostra associazione di categoria potranno presentare le domande di risarcimento. Dopodiché la commissione si riunirà e procederà all’erogazione dei fondi entro la fine del mese, nella cornice di un vero e proprio bando”. La Fondazione Orlando – sostenuta anche dal 5×1000 degli associati – stima circa 150 venditori interessati dalla richiesta dei contributi a fondo perduto. “Facciamo la nostra parte – interviene Donatella Prampolini Manzini, vicepresidente nazionale di Confcommercio – per aiutare gli ambulanti danneggiati gravemente dalla bufera”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà