Farnesiana, nastro adesivo sulle porte e case svaligiate: “Servono più telecamere”

04 Agosto 2022

Nell’arco di poco tempo i ladri hanno “visitato” alcuni appartamenti alla Farnesiana con lo stesso modus operandi: un pezzo di nastro adesivo sulle porte, le case gettate all’aria. “È successo nel giro di due settimane”, spiega il residente Giancarlo Magnani, a nome di altri condomini che preferiscono mantenere l’anonimato “per paura di ritorsioni”. I malviventi si sono intrufolati nelle abitazioni nei pressi del giardino pubblico tra via Pastore e via San Giovanni Bosco, “sfruttando i momenti di assenza dovuti alle vacanze”.

I vicini – esasperati dalla sequela di furti – si sono confrontati su quanto accaduto, accorgendosi subito che “le case avevano un tratto comune, cioè un pezzo di nastro adesivo appiccicato alla porta di ingresso”. Potrebbe trattarsi di una sorta di codice utilizzato dai “topi d’appartamento” per riconoscere le abitazioni da svaligiare.

Fatto sta che i residenti chiedono “più sicurezza in questa zona della Farnesiana”, come rivendica Magnani. “L’installazione di nuove telecamere di sicurezza sarebbe fondamentale. A Bobbio ce n’è una ogni ottanta abitanti, l’amministrazione comunale di Piacenza prenda esempio”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà