Rassegna Antichi Organi

Dall’antico al moderno: weekend di musica a Trevozzo e San Nicolò

30 settembre 2020

E’ stato un weekend all’insegna della musica a Trevozzo e San Nicolò, mete di due appuntamenti imperdibili della rassegna “Antichi Organi”.

Sabato 26 settembre l’organo della chiesa di Trevozzo, che nella sua originale collocazione a Busseto fu suonato addirittura da Giuseppe Verdi, è stato carezzato dal giovane ma già affermato organista e compositore Federico Perotti il quale, assieme alla morbida voce del mezzo soprano Anna Maria Chiuri, ha presentato all’attento pubblico brani di musica sacra di compositori stranieri quali Handel, Bach e Mozart e anche vari autori italiani fra i quali Scarlatti, Pergolesi, Rossini per giungere sino a Verdi.

Domenica 27 settembre, invece, appuntamento alla chiesa di San Nicolò. L’organo costruito nel 1819 dai fratelli Sarassi è stato suonato da Andrea Tritto, che ha presentato un programma in grado di spaziare dall’antico al moderno, partendo da brani “prebachiani” della Germania del nord per giungere al compositore estone Arvo Part, autore moderno. Al termine sono state eseguite dal concertista alcune improvvisazioni sul tema “lodate Dio”. Un programma molto variegato e pensato per sfruttare al meglio i timbri e i colori dello strumento.

La serata, che ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico, è stata aperta dal coro Vox Mundi diretto da Dionilla Morlacchini, che si è esibito in quattro madrigali.

Antichi Organi proseguirà venerdì prossimo, 2 ottobre, alla Basilica di San Sisto a Piacenza: alle 21.00 si esibirà la mezzosoprano Anna Bessi, l’esibizione sarà “Cremona Antiqua”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Provincia

NOTIZIE CORRELATE