Coppa Italia: Copra Elior Volley eliminato da Casa Modena

26 dicembre 2012

Copra Elior – Casa Modena

AGGIORNAMENTO DELLE 19.15 – Casa Modena vince al tie break e spedisce il Copra Elior fuori dalla Coppa Italia. Il quinto e decisivo parziale finisce 15 a 6 in favore di Casa Modena che si guadagna il biglietto per le Final Four, in programma ad Assago il 29 e 30 dicembre. Dopo i primi due set vinti dal Copra Elior, Modena è artefice di una prestazione di grande carattere: ribalta una situazione molto difficile e vince il match.

Al tie break, il primo punto è per Modena ma Fei spara subito dopo la bomba del pareggio. Break in apertura di quinto set con l’1-3 in favore di Modena.Diagonale vincente di Zlatanov, seguito da un out di Fei (2-4). Nuovo errore in attacco di Piacenza e time out chiesto da Monti. Piacenza deve cambiare il registro se vuole proseguire il cammino in Coppa Italia. Al rientro, primo tempo di Holt per il terzo punto Copra Elior ma poco dopo sbaglia in battuta. Quattro punti regalati da Piacenza su sei fatti da Modena nel quinto set. Ace che gela la difesa biancorossa: 3-7. Errore in battuta degli ospiti a cui segue una schiacciata vincente (4-8). Cambio cambia con i padroni di casa non più lucidi come nei primi due set. Muro doppio di Tencati-Papi ed è 5-8. Due palle per Modena portano a +5 i ragazzi di Lorenzetti. Palonetto a seguire, Copra all’angolo (5-11). Fei va a segno, ma Modena mantiene la velocità di crociera e mette sul terreno del Copra il 12° punto. Piacenza getta la spugna ed arrivano 8 palle match per gli ospiti.

AGGIORNAMENTO DELLE 18.58 – Modena vince il quarto set e si va al tie break. Parziale che si apre con un’alzata incantevole ad un mano di De Cecco in apertura ma dalla parti di Modena tutto gira bene. Gli ospiti si portano in vantaggio di un punto (2-3). Zlatanov spara sulle mani del muro ed ottiene il 4-4. Un paio di errori del Copra Elior permettono a Casa Modena di spingere il punteggio sul 5-9. Fei va a segno, Piacenza accorcia e rientra in partita (8-9). Simon tira una fondata in battuta ed è ace (10-10). Modena riguadagna un break di vantaggio grazie ad una decisione dubbia dell’arbitro e replica subito dopo (10-12). Sul 12-14, Lorenzetti chiama time out. Si rientra con un muro stratosferico di Holt ma Modena continua a tessere gioco e si porta a +4 (13-17). Primo tempo di Holt, muro di Piacenza che manda fuori ed il vantaggio di Modena resta di 4 lunghezze. Punto di Zlatanov, errore di Modena ed Copra Elior accorcia, portando il set a 17-19. Due errori della formazione biancorossa sembra il passo decisivo verso il tie break (17-22). Altri due errori e Modena sale a quota 23. Simon sbaglia in battuta e Modena ha sei set ball. Il primo basta a chiudere il 25 a 18 in favore degli ospiti.

AGGIORNAMENTO DELLE 18.27 – Inizio deciso per Piacenza che si porta subito sul 3-1. La ricezione di Modena sembra funzionare meglio rispetto ai minuti precedenti ed è 3-3. Gli ospiti realizzano un parziale di 5-0 e si portano sul 7-3 favorevole. Casa Modena mai così in partita. Zlatanov riesce a conquistare un punto di carattere, Papi fa altrettanto subito dopo (5-7). Due errori in battuta del Copra prima di una schiacciata di Zlatanov imprendibile per i difensori di Modena. Altra palla vincente del capitano che porta a meno 1 da Modena (9-10). Seguono due muri dei ragazzi di Lorenzetti ed è 9-12, prima che Zlatanov piazzi la palla per la doppia cifra piacentina (10-12). Partita piuttosto contratta, si gioca ad un punto alla volta. Simon si rivede dopo un bel po’ e fa punto con un primo tempo rapidissimo. Modena non cala d’intensità e fare punto è complicato per entrambe le formazioni in campo (12-15). De Cecco di seconda intenzione risolve il punto numero 13 per il Copra, poco prima del sedicesimo centro per Casa Modena, sempre avanti di 3 punti. Il momento è importante e Modena riesce ad allungare grazie a due ace. Sul 14-18, Modena mette di nuovo a terra per il 14-19. Piacenza riguadagna un punto ma sbaglia la battuta subito dopo (15-20). Holt va in primo tempo e riduce a 4 lo svantaggio del Copra. Invasione su grande recupero di Fei che nega il punto biancorosso e lo regala agli ospiti (16-21). Nuovo ace in favore di Modena, 22-16 a time out chiamato da Monti. Errore in attacco subito dopo di Zlatanov, battuta sbagliata subito dopo da Modena (17-23). Servizio sbagliato da Fei e set ball per Modena. Sulla seconda palla utile, la formazione di Lorenzetti non si pregare e fa suo il parziale (18-25)

AGGIORNAMENTO DELLE 17.59 – Il secondo set di questo derby emiliano si chiude ancora sul 25-22 per Copra. Partenza equilibrata della seconda frazione. Sul 5-4, superlativo primo tempo di De Cecco, con alzata ad un mano su Simon, che porta il Copra sul 6-4. Modena tiene il passo ed è pareggio (7-7). Magia di De Cecco che alza ad una mano per Fei che guadagna il punto del 10-9, replicando subito dopo (11-9). Modena sembra arrancare e Piacenza cerca di allungare le distanze arrivando sul 13-10. Qualche errore in battuta di Piacenza, concedo a Modena di restare in contatto (16-14). Papi, Fei e Zlatanov sono i tre più concreti della formazione biancorossa e riescono in una serie di giocate che vanno a punto: è 19-16. Modena è comunque sempre lì, come dimostrano i due punti in rapida successione che accorciano le distanze (19-18). Time out chiesto da Luca Monti. La ripartenza è nel segno di un pallone messo a punto da Fei ma che viene giudicato fuori dall’arbitro (19-19). Simon con un primo tempo riporta il Copra Elior sul 20-19. Zlatanov batte a tutto braccio, Modena ribatte ma De Cecco mura bene (21-19). Papi fa atterrare un missile nel campo utile di Modena, ma poi c’è un errore in attacco e Modena resta in corsa (23-21). Errore in battuta poco dopo per gli ospiti, con il Copra che ha tre palle set. La prima è nulla per servizio sbagliato da De Cecco ma Papi attacca un attimo dopo ed è vittoria del parziale.

AGGIORNAMENTO DELLE 17.27 – Primo set che finisce 25-22 in favore del Copra Elior. Dopo qualche piccola difficoltà sui primi palloni giocati, i biancorossi ingranano un bel gioco. Prima riescono ad arrivare 12-8, spingendosi poco dopo sul 18-11. Piacenza è brava sia in attacco che in difesa, sprecando poco. Modena va in difficoltà contro una squadra che sembra aver più gas degli avversari. Fei e Zlatanov non sbagliano un colpo in un primo set dalla quadratura praticamente perfetta fino a questo momento. Casa Modena, allenata dal grande ex Angelo Lorenzetti, accorcia le distanze portandosi sul 19-15 prima del time out richiesto da Luca Monti, tecnico dei biancorossi. Si riprende con un diagonale di Zlatanov che trafigge la difesa avversaria, seguito dal 21-16 siglato da Papi. Ventiduesimo punto Copra messo a terra da Fei, con Sala che inanella due bei primi tempi per Modena. Fei, dalla seconda linea, continua a disintegrare le falangi di Modena ed è 23-18. Si gioca palla su palla, Modena recupera tre lunghezze. Di nuovo time out in attesa di un finale caldo per questo primo set. Primo tempo di Holt, set ball e qualche castagna dal fuoco tolta. Papi conclude.

Si gioca, al Palabanca, il quarto di finale di Coppa Italia tra la terza e la quarta forza in campionato: Copra Elior contro Casa Modena.
In palio c’è l’accesso alla Final Four di Coppa Italia, in programma il 29 e 30 dicembre ad Assago.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport

NOTIZIE CORRELATE