Lupa Piacenza, Ferrari: “Ho richieste dalla Lega Pro, ma voglio rimanere biancorosso”

23 Maggio 2013

Matteo Ferrari vuole rimanere a Piacenza. E’ lo stesso portiere biancorosso, in prestito dal Parma, a dirlo. Questo nonostante alcune richieste piuttosto allettanti, giunte dalla Lega Pro.
“La porzione di stagione vissuta a Piacenza è stata semplicemente fantastica – ha dichiarato l’estremo difensore -. Grazie alla società, allo staff tecnico, ai compagni e chiaramente ai tifosi, sono riuscito ad ambientarmi immediatamente. E’ stata una scelta azzeccata e che rifarei ad occhi chiusi”.
Come più volte ribadito negli ultimi tempi dunque, il diciannovenne cresciuto proprio nel Parma, rimarrà un’altra stagione. Già a dicembre, pur di vestire la casacca della Lupa, Ferrari rifiutò le lusinghe del Carpi.
“Alcuni club di Lega Pro hanno avanzato offerte – ha dichiarato Ferrari – e la cosa mi inorgoglisce. Ho già incontrato i dirigenti del Parma: anche da parte loro c’è disponibilità a concedermi un’altra stagione a Piacenza. Onestamente, l’idea di vestire i panni del “secondo”, seppur nell’ex C1, non mi alletta quanto la possibilità di difendere i pali del Piacenza in serie D”.
E dello stesso avviso è la società biancorossa. Stefano Gatti tesse le lodi del numero uno :”Oltre ad essere un gran portiere – dice il presidente onorario della Lupa – è pure un ragazzo eccezionale. Le sue parole dimostrano il grande attaccamento alla maglia del Piacenza: è anche nostra volontà proseguire il rapporto e ci sono i presupposti per farlo”.
Nel frattempo, sempre per ciò che concerne il calciomercato, sembra che Dede Valla sia vicino ad un accordo con il Carpaneto del presidente Rossetti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà