Il Pro Piacenza non presenterà domanda di ripescaggio. In arrivo Marmiroli

19 Luglio 2013

Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato giovedì scorso la graduatoria di merito per i potenziali ripescaggi in Lega Pro. C’è anche il Pro Piacenza tra le possibili compagini che potrebbero trovare il salto d’ufficio in Seconda Divisione: la società rossonera occupa la tredicesima posizione e, stante la grande crisi che ha colpito alcune dei club che sopravanzano quello piacentino, ci sarebbero pure buone possibilità di effettivo ripescaggio.
Non c’è però l’intenzione, da parte dei dirigenti del Pro, di presentare domanda in tal senso: “Non siamo pronti per affrontare questo salto – dice il diesse Riccardo Francani -: credo che le possibilità ci sarebbero, ma non possiamo pensare di fare il passo più lungo della gamba”. Dunque, spente sul nascere la possibilità di vedere già quest’anno il ritorno di una piacentina tra i professionisti.

Il diesse piacentino è invece impegnato nella ricerca degli ultimi tasselli mancanti della rosa: prosegue la trattativa per arrivare al portiere Daniele De Angelis, classe 95 del Parma. Lunedì invece, si potrebbe chiudere per un altro giovane, Lorenzo Marmiroli (nella foto), centrocampista nato nel 94, quest’anno in forza alla Reggiana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà