Verso Montemurlo-Piacenza. “Giocare con rabbia come se fossimo ultimi”

06 Marzo 2015

de paola
In casa Piacenza calcio si lavora per dare continuità ai risultati che stanno premiando gli sforzi dei biancorossi per agguantare i play off. “Una rondine non fa primavera – commenta mister Luciano De Paola – stiamo lavorando duramente per continuare a fare risultati e prestazioni come quella di domenica”. Domenica alle 15 i biancorossi affronteranno in trasferta il Jolly Montemurlo. “Una squadra tosta che non si arrende mai, dobbiamo andare là e giocare con rabbia come se fossimo gli ultimi in classifica. Solo con questo spirito si fanno i risultati. E’ una partita difficile che si gioca su un campo sintetico e vecchio”. Il Piacenza è alle prese con l’infortunio di Zagnoni, Ruffini è squalificato e anche Orlandi ha qualche problema. “Ci dobbiamo inventare una difesa nuova ma siamo abituati a lavorare nell’emergenza” ha concluso il mister. Domenica per la serie D è in programma anche il derby tra Fiorenzuola e Fidenza che conclude il tour de force casalingo dei rossoneri dopo il pareggio con Scandicci e la sconfitta con la Correggese nel recupero di mercoledì.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà