Provincia

Calcio giovanile, prende a calci e pugni il proprio allenatore: un anno di squalifica

16 settembre 2015

arbitro-2

Ha dell’incredibile la storia che arriva dalla provincia e che, stando a quanto riportato dal comunicato ufficiale della Figc , vede protagonista un ragazzino tesserato per una formazione che prende parte al campionato Juniores. Un anno di squalifica la pena inflitta, perchè il giocatore ha “dapprima insultato e successivamente preso a pugni
l’allenatore e l’accompagnatore ufficiale della propria squadra. Al termine della gara il giocatore reiterava il comportamento violento nei confronti dei medesimi dirigenti colpendoli nuovamente con pugni e calci”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE