Piacenza

Spettacolo, sofferenza e Taugordeau: il Piacenza trionfa a Cremona. FOTO

25 settembre 2016

20160925-181925.jpg

Un Piacenza eccezionale fa suo il derby del Po contro una Cremonese accreditata alla vigilia come una delle favorite del girone A di Lega Pro. I ragazzi di mister Franzini, sostenuti allo Zini da 700 tifosi biancorossi, hanno sfoderato una prova fatta non solo di grande cuore, ma a tratti anche spettacolare. L’1-2 finale è meritato e porta i biancorossi nelle zone nobili della classifica. 

Primi minuti con la Cremonese molto aggressiva, ma con i biancorossi molto attenti e determinati. Prima conclusione al 7′, con un tiro di Salviato da 25 metri che finisce ampiamente a lato. Al 10′ occasionissima per il Piacenza: Agostinone riceve da Franchi e dal fondo mette indietro un rasoterra su cui arriva Taugordeau, il quale da ottima posizione mette a lato di pochissimo.

Al 16′ Piacenza in vantaggio: azione fotocopia dei biancorossi, assist di Franchi, il francese salta un avversario e di sinistro insacca. 0-1. La Cremonese accusa il colpo e al 19′ ancora lo scatenato Taugordeau tira dal limite fuori di un metro.

I locali provano a reagire e al 23′ si rendono molto pericolosi con Scappini, che salta Pergreffi e calcia alto di poco dai 16 metri. Risponde al 28′ il Piacenza con Barba, che dal dischetto del rigore lascia partire un sinistro debole, bloccato da Ravaglia. Al 31′ Perrulli sfrutta un break a centrocampo e si invola verso la porta di Miori, ma fallisce il facile assist a Scappini e il pericolo sfuma. Due minuti dopo il portiere piacentino blocca senza problemi un colpo di testa di Brighenti.

Caos al 36′: Miori ferma con le mani fuori area un attacco grigiorosso, l’arbitro estrae il cartellino rosso, ma pochi secondi dopo fa marcia indietro su indicazione del guardalinee, che aveva segnalato un fuorigioco di Brighenti. Lo stesso Miori è poi sicuro al 41′ sulla inzuccata di Scappini. L’ultima emozione del primo tempo.

La ripresa si apre con le stesse formazioni e i grigiorossi che premono forte. Al 47′ Scappini svetta su corner, ma la palla sfiora la traversa. Al 55′ la risposta del Piacenza: cross dalla trequarti, Sciacca di testa da due passi mette fuori. Sul ribaltamento di fronte due legni della Cremonese in pochi secondi: Brighenti centra il palo con un diagonale di destro, la palla respinta dalla difesa arriva a Perrulli che da 25 metri coglie una clamorosa traversa

Al 62′ il Piacenza raddoppia: Taugordeau scambia con Sciacca e dal cuore dell’area fa secco Ravaglia con un preciso rasoterra sul secondo palo. 0-2.

La Cremonese riapre il match al 66′ con Scappini, che svetta su una punizione laterale di Perrulli. 1-2. Lo Zini diventa una bolgia, anche grazie al tifo dei sostenitori biancorossi, il cui urlo di gioia è strozzato in gola al 73′, quando Franchi arriva in scivolata su un cross rasoterra, trovando però le gambe di Ravaglia. Pochi attimi dopo, doppia occasione che Barba e Sciacca sprecano da ottima posizione. La partita non ha soste e al 78′ Brighenti di sinistro trova solo l’esterno della rete.

Il Piacenza, passato al 5-3-2, riesce a contenere le rabbiose sfuriate locali e prova a infilare in contropiede la lentissima difesa cremonese. L’arbitro concede 6 minuti di recupero, la Cremonese assedia l’area piacentina: super parata di Miori su Procopio, poi l’inzuccata di Stanco esce di poco. Titone in contropiede mette a lato, ma è l’ultima emozione.

Il Piacenza passa a Cremona e si aggiudica uno spettacolare e intenso derby.

LE FORMAZIONI:
CREMONESE (4-3-1-2) 1 Ravaglia; 4 Salviato, 5 Polak, 15 Marconi, 2 Procopio; 14 Moro, 17 Porcari (75′ Cavion), 18 Pesce (58′ Stanco); 20 Perrulli; 19 Scappini (75′ Maiorino), 9 Brighenti. A disposizione: Bellucci, Galli, Lucchini, Scarsella, Stanghellini, Belingheri, Haouhache. All. Tesser

PIACENZA (4-3-3) 1 Miori; 3 Sciacca (86′ Castellana), 6 Silva, 4 Pergreffi, 14 Agostinone; 8 Cazzamalli, 5 Taugordeau, 17 Barba; 7 Matteassi (63′ Abbate), 9 Razzitti (79′ Titone), 23 Franchi. A disposizione: Kastrati, Di Cecco, Colombini, Saber, La Vigna, Segre, Debelijuh. All. Franzini

ARBITRO
: Andrea Capone di Palermo. Assistenti: Baldelli (Re) e Massimino (Cn)

GUARDA I VIDEO DEL PREPARTITA

20160925-181959.jpg

20160925-182027.jpg

20160925-183220.jpg

20160925-183234.jpg

20160925-183253.jpg

20160925-183315.jpg

20160925-183332.jpg

20160925-183350.jpg

20160925-183406.jpg

20160925-183424.jpg

20160925-183442.jpg

20160925-183533.jpg

20160925-183557.jpg

20160925-183628.jpg

20160925-183739.jpg

20160925-183754.jpg

20160925-185408.jpg

20160925-185438.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE