Pro-Pontedera 0-1

Naufragio rossonero al Garilli: Frare decide la sfida nel fango. FOTO

5 novembre 2017

Continua il calvario del Pro Piacenza che cade al Garilli nel vitale confronto con il Pontedera: una zampata di Frare al 20′ della ripresa decide il confronto, con i rossoneri che vedono allungare il digiuno da vittoria che manca dalla prima giornata.

Mister Pea schiera i suoi con il classico 4-4-2: Musetti fa il suo esordio stagionale, dietro c’è Messina e non Belfasti.

Gara che va in scena su un campo impossibile e ai limiti della praticabilità: il risultato è un primo tempo del tutto privo di emozioni e con le due squadre impegnate in una dura lotta a metà campo tra pozzanghere e poche idee.

Cambia ben poco nella ripresa, ma al 20′, da azione d’angolo arriva la doccia gelida: deviazione aerea di Pesenti e la zampata sotto misura di Frare segna il naufragio del Pro. Una sola vera opportunità per Aspas e soci di pervenire al pareggio intorno al 90′: il destro a giro di Cavagna però, sfiora soltanto la traversa.

Classifica sempre più delicata per il Pro che mercoledì sarà di scena ancora al Garilli: ospite il Monza.

PRO PIACENZA-PONTEDERA 0-1
MARCATORE
Frare al 20′ s.t.
PRO PIACENZA (4-3-3) Gori; Calandra, Bedueschi, Belotti, Messina; La Vigna (dal 21′ s.t. Cavagna), Aspas, Barba; Bazzoffia (dal 23′ s.t. Mastroianni), Musetti (dal 21′ s.t. Abate), Alessandro. (Bertozzi, Battistini, Belfasti, Ricci, Cesari, Starita, Monni). All. Pea
PONTEDERA (3-5-2) Contini; Frare, Vettori, Risaliti; Calcagni, Gargiulo (dal 42′ s.t. Paolini), Caponi, Spinozzi, Corsinelli; Pinzauti (dal 29′ s.t. Borri), Pesenti (dal 45′ s.t. Cassani). (Biggeri, Marinca, Tofanari, Romiti, Mastrilli, Pandolfi, Ferrari). All. Maraia
ARBITRO Acanfora di Castellamare di Stabia
NOTE ammoniti La Vigna, Aspas, Frara, Gargiulo. Angoli 6-5

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE