Serie C

Piacentine: biancorossi con Monza, rossoneri a Gorgonzola

22 dicembre 2017

Tempo di girone di ritorno per le due piacentine di Serie C, con il Piace pronto ad ospitare al Garilli Monza, mentre il Pro è atteso al Comunale di Gorgonzola dalla Giana Erminio: per entrambe, il fischio d’inizio è fissato per le 14.30.

Consapevolezza: è questa la dote principale lasciata in eredità dal più che robusto 2-2 di lunedì scorso contro la capolista Livorno. Già, perché oltre a far avvicinare ancora di più la compagine biancorossa ad un ambito piazzamento playoff, l’atteggiamento spregiudicato con il quale i piacentini hanno affrontato gli amaranto di Sottil, ha fatto definitivamente capire che questa squadra può giocarsela contro tutte, merito anche di un campionato molto equilibrato. E’ questa la strada sulla quale il bastimento biancorosso deve continuare a navigare, forte di un timoniere che a poco a poco sente di aver tracciato la giusta rotta. Ecco quindi che la sfida di domani contro la sorprendente matricola Monza, già giustiziera alla prima giornata di un Piace non ancora in condizione, può rappresentare una gran bella occasione per dare finalmente continuità. “Dobbiamo tenere quanto di buono è stato fatto – afferma alla vigilia di questa prima giornata di ritorno mister Arnaldo Franzini – a livello di prestazione e consapevolezza: domani, però, sarà una partita totalmente diversa, e servirà sicuramente un altro tipo di partita rispetto a quella di Livorno. Monza è una squadra composta da un gruppo ben rodato, che ha stravinto l’anno scorso il campionato di Serie D, e che all’andata – che finì 2-0 per i brianzoli, in rete con Cori e Giudici – non ci ha permesso di costruire il nostro gioco. Ora abbiamo dalla nostra un modulo che ci fornisce sicuramente più garanzie – il 4-3-3 ha infatti preso il posto dell’iniziale 3-5-2 – e soprattutto un’identità sempre più definita“.

26 punti in classifica, di cui 16 rimediati nelle ultime 7 giornate, e una media di 3.6 gol segnati in casa: la Giana Erminio, avversaria di domani del Pro Piacenza di Fulvio Pea, sembra letteralmente tutta un’altra squadra rispetto alle prime giornate di campionato, quando gli uomini di Albè arrancavano sul fondo della classifica. Nel giro di qualche mese, però, i lombardi si sono presto lasciati alle spalle il brivido playout, infilandosi prepotentemente in zona playoff. Tuttavia, al comunale di Gorgonzola, arriverà domani un Pro Piacenza a sua volta rinvigorito dai 14 punti rimediati nelle ultime 7 giornate, più cinico e cattivo rispetto all’avvio di stagione e desideroso di ripetere l’exploit della prima giornata, in cui Alessandro e compagni piegarono gli avversari per 3-1. “Arriviamo a questa sfida forti di un buon momento di forma e soprattutto con dei risultati a nostro favore – esordisce il tecnico rossonero – anche se affrontare la Giana in trasferta rappresenta sempre una sfida particolare, sia per la qualità che hanno i giocatori, sia per quanto riguarda il loro morale, al massimo dopo i recenti successi: sarà una partita durissima. Nonostante questo – conclude Pea – andiamo a Gorgonzola per fare punti, dato che non siamo in una situazione di classifica in grado di permetterci di abbassare la guardia”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE