Correre in Libertà: Bettola in marcia per ricordare le vittime dell’alluvione

31 Maggio 2018

Bettola non dimentica. Domenica prossima, nel comune della Valnure, andrà in scena la edizione numero tre della marcia “In ricordo di un amico”. Anzi, di tre amici: Luigi Albertelli, Luigi Agnelli e Filippo Agnelli, le tre vittime della terribile esondazione del Nure del 2015. “Per noi, qui in paese, erano davvero degli amici – spiega Claudio Bruzzi, uno degli organizzatori -. E così in collaborazione con Fiasp, Ginnic Club, Associazione tennis Borgotrebbia e Polisportiva Bettola, abbiamo organizzato questo evento. Vogliamo ricordarli e al tempo stesso tenere vivo il problema della sicurezza per evitare che questi disastri si ripetano“.

La partenza della marcia è libera, dalle 7.30 alle 9.00. I percorsi tra cui scegliere saranno tre: 6, 12, 18 chilometri. E l’intero incasso andrà in beneficenza: “I soldi raccolti – spiega sempre Bruzzi – serviranno a finanziare la ricostruzione della sede Avis di Amatrice. Una piccola parte, però, la terremo per finanziare borse di studio qui a Bettola”.

Il prossimo fine settimana, ma sabato, sono in calendario anche altri due appuntamenti con la corsa. Il primo andrà in scena sempre in Valnure, e precisamente a Missano di Bettola: si chiama “Sant’Anna in marcia” ed è organizzato da Centro sportivo italiano e Amici di Missano. Partenza libera, dalle 8.00 alle 9.30. Tre, anche qui, i percorsi: 6, 10, 20 chilometri.

E sempre sabato, ma a Besenzone, ci sarà un’altra marcia organizzata dalla Pro loco del paese. Partenza, anche qui, libera, dalle 7.30 alle 8.30. Sempre tre i percorsi: da 6, 10 e 20 chilometri.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà