Piacenza Calcio

A Busto per difendere il primato, Franzini: “Occhio alle palle inattive”

20 ottobre 2018

Reduce da una settimana che l’ha visto conquistare la vetta del girone A di serie C, il Piacenza Calcio si prepara ad affrontare l’insidiosa trasferta di Busto Arsizio dove domani, alle 16.30, al cospetto della Pro Patria dovrà dimostrare di non soffrire di vertigini.

“Non esistono partite facili” ha tuonato mister Arnaldo Franzini nel post partita di mercoledì: vedere alla voce Novara, piegata a domicilio dalla Pro Patria nel recente turno, grazie a un gol dell’ex Pro Piacenza Mastroianni. Quella bustocca è di fatto una squadra solida e arcigna, che ha nel contropiede e nelle palle inattive i propri punti di forza.

“Innanzitutto – attacca il tecnico di Vernasca – dobbiamo essere bravi a resettare la sfida contro la Carrarese. Da un certo punto di vista sono contento che la Pro Patria abbia vinto con il Novara: non tanto perché ha rallentato la corsa di una diretta concorrente, quanto perché così i miei ragazzi saranno costretti a tenere alta l’attenzione al cospetto di una squadra con l’entusiasmo a mille. Cosa temo di più della Pro Patria? Senza dubbio stiamo parlando di una formazione che si difende molto bene e con tanti uomini. Ha inoltre centimetri in abbondanza, sia in attacco che in difesa, cosa che li rende particolarmente pericolosi sulle situazioni di palla inattiva. Per concludere ha anche a disposizione giocatori di qualità davanti, come Santana, Le Noci e Mastroianni. Dovremo prestare tanta attenzione ma al tempo stesso cercare il più possibile di tenere in mano il pallino del gioco e vincere tanti duelli fisici. Penso possano essere questi – conclude il tecnico biancorosso – gli elementi in grado di fare la differenza”.

Piace che arriva all’appuntamento privo di Mulas e Troiani, con Franz che sarà dunque chiamato ad adattare uno dei suoi uomini (molto probabilmente Bertoncini) al ruolo di esterno basso di destra: probabile quindi che Silva ritorni al centro della difesa al fianco di Pergreffi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE