Serie D

Domani, per la Vigor Carpaneto, probante test casalingo contro la Pergolettese

20 ottobre 2018

Appuntamento suggestivo al “San Lazzaro” di Carpaneto dove domani, domenica 21 ottobre alle 15 la Vigor sfiderà un avversario blasonato per la serie D come la Pergolettese, compagine cremasca ospite nel match della sesta giornata del girone D.

La squadra di Stefano Rossini arriva da una striscia di quattro risultati utili consecutivi (vittorie contro Sasso Marconi e San Marino e successivamente  i pareggi contro Adrense e Lentigione) che hanno fruttato otto punti in un positivo avvio di campionato per i biancazzurri. Dopo l’1-1 di domenica in terra reggiana, Fogliazza e soci tornano davanti al pubblico amico contro una squadra che si candida a essere protagonista nel campionato.

La Pergolettese – spiega Rossini – è una formazione molto fisica, tecnica ed esperta ed è una delle squadre che potrà provare a vincere il campionato, anche se ovviamente poi ce ne riuscirà soltanto una. Per noi, ogni partita va giocata con la volontà di arrivare a determinare con la manovra, non di adattarci all’avversario, anche se poi in 90 minuti si giocano più partite in una. Siamo riusciti a farlo anche a Modena nonostante la sconfitta, poi a volte ci sono gli avversari che non ti fanno giocare come vorresti. La strada da seguire domenica? Giocare in modo tecnico ad alta intensità”.

Rispetto a domenica scorsa, l’infermeria biancazzurra contempla anche il giovane Elia Favari (2000), uscito al 3’ a Lentigione dopo uno scontro fortuito di gioco. Gli accertamenti svolti in settimana hanno evidenziato una lesione di secondo grado al collaterale mediale del ginocchio sinistro; per lui, uno stop di circa un mese e mezzo.

L’AVVERSARIO – La Pergolettese è allenata da Ivan Del Prato e condivide la seconda piazza in classifica a quota dieci punti. Domenica scorsa, la formazione cremasca ha superato il Mezzolara (2-1) nel match casalingo al “Voltini” e ora cercherà di rimanere a contatto con le primissime posizioni della graduatoria provando a far risultato anche al “San Lazzaro” di Carpaneto.

Del Prato potrebbe riproporre l’undici di partenza di domenica scorsa, probabilmente con un’alternativa in meno, con il centrocampista Cazzamalli (inizialmente in panchina contro il Mezzolara) alle prese con un problema fisico e destinato a restare ai box in favore del giovane Facciolla (2000). Contro la Vigor non ci saranno il portiere Lancini e il difensore Fabbro (ex Avellino in serie B), entrambi infortunati. Possibile ingresso a partita in corsa per Stefano Franchi, attaccante noto agli appassionati del calcio piacentino insieme ai centrocampisti Cazzamalli e Schiavini per le loro militanze tra Piacenza e Pro Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE