Lettera aperta

La carica di Matteassi: “Nulla deve distrarci dai nostri obiettivi”

20 dicembre 2018

Troppe voci di mercato, qualche mugugno di troppo sentito qua e là, una carica extra da trovare per chiudere l’anno in maniera speciale.
Il direttore sportivo del Piacenza calcio, Luca Matteassi, ha scritto una lettera aperta ai tifosi e all’ambiente biancorosso per spazzare via tutte le possibili distrazioni che potrebbero solo fare male alla squadra, capolista di Serie C e attesa da tre partite in pochi giorni (22, 26 e 30 dicembre).

Mi sentirete parlare sempre poco, ma in alcuni momenti sento l’esigenza di intervenire per rafforzare dei concetti chiave in momenti che reputo importanti e delicati.
Ci accingiamo al rush finale di questo 2018 che ci ha regalato forti emozioni e soprattutto il forte desiderio di vivere un 2019 importante nell’anno del centenario del nostro glorioso club biancorosso.
Abbiamo un gruppo di lavoro dai valori importanti: giocatori e staff sono persone dalle quali si rimane colpiti ancor prima dalle loro qualità morali e caratteriali, oltre che da quelle sul campo.
Per fare ciò bisogna che tutto lavori di “squadra”: giocatori, staff tecnico, dirigenti, collaboratori, tifosi, media e non solo. Tutti preziosi nel loro lavoro.
Basta poco per inceppare il meccanismo, per incrinare equilibri: dobbiamo dimostrare una forza di volontà e maturità importante. Abbiamo tre gare che contano parecchio da qui a fine anno: Olbia, Siena e Pro Vercelli! Tre partite importantissime per cui servirà la massima concentrazione.
Perciò visto che sono orgoglioso di quello che stanno facendo “i miei ragazzi” non voglio che vengano generate confusione e malessere in tutto il gruppo tale da distrarci dai nostri obiettivi.
Quindi non devono aleggiare bocciature o giudizi superficiali su un gruppo che dal primo giorno di ritiro ci sta facendo vivere un sogno.

Luca Matteassi

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE