Spareggi Eccellenza

L’orgoglio dell’Agazzanese non basta: festeggia il Poggibonsi. VIDEO

26 maggio 2019


Orgogliosa, determinata e anche un pizzico jellata. L’Agazzanese non riesce a centrare l’impresa e, nonostante una vittoria per 2-1 maturata all’ultimo secondo di gioco, deve lasciare strada al Poggibonsi che approda così alla finalissima tra seconde classificate dei campionati di Eccellenza: in caso di successo, i toscani sbarcheranno in serie D.

Si è giocato al Baldini di fronte al pubblico delle grandi occasioni: nonostante le centinaia di persone presenti nel piccolo impianto agazzanese, tutto è filato liscio e i timori della vigilia scacciati anche grazie al comportamento esemplare di tutto il pubblico.

Granata che dopo un primo tempo in cui hanno sfiorato il vantaggio in un paio di circostanze, hanno successivamente faticato a trovare spazi tra le maglie della poderosa difesa di casa. Panigada poco ispirato, Lucci non brillantissimo, il solo Minasola ha creato più di un imbarazzo alla retroguardia ospite. Non è bastato e così, ad inizio ripresa, è arrivata anche la doccia gelida con il gol di De Vitis, da azione d’angolo, che ha indirizzato pesantemente la sfida. I ragazzi di Melotti hanno però reagito e a venti dal termine hanno rimesso in parità la contesa: calcio di rigore per atterramento in area di Minasola da parte del portiere toscano che, già ammonito, non ha rimediato un secondo cartellino giallo che sarebbe stato sacrosanto. Dopo le proteste, Panigada si fa intercettare la conclusione dal dischetto, ma il tap in del centravanti vale l’1-1. Servirebbero altri due gol all’Agazzanese, ma la mira sballata e un pizzico di malasorte impedisce ai piacentini di riaprire il discorso qualificazione. Soltanto all’ultimo secondo di recupero, dopo una mischia furibonda, arriva il 2-1 grazie ad una autorete che regala quantomeno la soddisfazione di congedarsi dal proprio pubblico con un successo.

Per l’Agazzanese una stagione da incorniciare, ma è il Poggibonsi a proseguire nell’avventura a caccia della D.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia Sport

NOTIZIE CORRELATE