Un guasto al bus per Trapani

Amore senza fine per il Piace, 33 ore di viaggio per i tifosi biancorossi

13 agosto 2019

Trentatré ore di viaggio, soste comprese, per tre giorni sacrificati in nome di una vera passione. Hanno fatto ritorno poco prima delle 20 a Piacenza i sedici tifosi che sabato notte alle 4 hanno scelto di affrontare nuovamente il viaggio verso Trapani, e ritorno, per seguire il Piacenza nella trasferta del Provinciale dove i biancorossi sono stati eliminati dal tabellone della coppa Italia.

Un guasto al pullman quando la truppa di irriducibili si trovava a Salerno in piena notte, ha rallentato il rientro in città per un viaggio-odissea che i diretti interessati hanno affrontato con il sorriso sulle labbra.

“Viaggiare con la squadra per noi rappresenta in primis una sorta di dovere che però non costa fatica: ci sono valori quali amicizia, senso di appartenenza che aiutano ad andare oltre alle difficoltà di trasferte così impengative. Per il Piace, andiamo ovunque e di certo preferiamo un Piacenza-Trapani-Piacenza di un week end al mare o di una domenica al centro commerciale” ci ha detto un tifoso che si trovava a bordo del pullman quando ormai alla meta mancava solo un centinaio di chilometri.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE