Anche due mesi di inibizione

Il post gara di Trapani costa ottomila euro a Marco Gatti e al suo Piace

19 agosto 2019


Ottomila euro di sanzione e due mesi inibizione. E’ arrivata a due mesi di distanza, ma in maniera pesante, la sentenza della Figc dopo gli accertamenti compiuti dalla Procura Federale in seguito alla conferenza stampa di fuoco che Marco Gatti ha sostenuto subito dopo il finale di gara della finale di ritorno playoff con il Trapani. “Ha espresso pubblicamente dichiarazioni lesive del prestigio, della reputazione e della credibilità della Lega Pro e dell’istituzione federale nel suo complesso considerata”. Queste le motivazioni che hanno indotto gli organi di giustizia sportiva a punire il numero uno biancorosso che, dopo il ko del Provinciale, in diretta televisiva con Telelibertà, si scagliò contro le istituzioni calcistiche in seguito ai presunti torti subiti dal Piacenza, ma anche con riferimento alla gestione della complicata situazione delle società che, nel corso della stagione, non avevano ottemperato agli obblighi federali. Ed ecco dunque spiegati i quattro mila euro comminati a Marco Gatti ai quali va aggiunta identica cifra a carico del Piacenza Calcio “per responsabilità diretta”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE