Accolta dal sindaco

Centoquindici anni di boxe: la Salus Et Virtus festeggia in Municipio

1 ottobre 2019

La Salus Et Virtus, una delle realtà sportive piacentine più longeve, ha festeggiato il compleanno in grande stile, spegnendo le candeline nella sala consigliare di Palazzo Mercanti. Ad omaggiare la società nata nel 1904 e guidata oggi dalla famiglia Alberti, il sindaco in persona, alla presenza dei numerosi atleti che combattono per i colori di questa storica palestra cittadina. Centoquindici anni di storia, di match, di boxe, ma soprattutto centoquindici anni di autentica passione per lo sport.

Un sodalizio, quello biancorosso, capace di plasmare grandi campioni, come ad esempio la medaglia di bronzo agli Europei Roberta Bonatti. La pugile piacentina, tesserata per l’Arma dei carabinieri ma che spesso e volentieri torna nella sua città per allenarsi proprio con il maestro Roberto Alberti, è impegnata in questi giorni in Russia ai Mondiali di pugilato femminili.

Non solo: per i suoi 115 anni la Salus si è regalata due titoli regionali. Francesco Torello nella categoria +81 chili Junior e Alessandro Rossetti nei 48 chili Junior hanno conquistato due splendide medaglie d’oro. Argento, invece, per Anward Rachidi (+64 chili Youth) e Otman El Mufradi (+91 chili Youth). Prossimo appuntamento per vedere all’opera i pugili della Salus domenica 6 ottobre al Palazzetto dello sport, per la prima riunione d’autunno con ben 12 combattimenti.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE