Mille emozioni

Della Latta manda in estasi il Garilli e in orbita il Piace. Vicenza, primo ko stagionale. LE FOTO

14 ottobre 2019


Servivano i tre punti per rilanciare le azioni biancorosse in classifica e così ci ha pensato un missile di Della Latta a regalare al Piacenza un successo, che sembrava ormai insperato, in pieno recupero. Bella partita al Garilli dove il pubblico ha avuto parecchio da ridire sulla direzione di D’Ascanio ma a fine serata il rigore accordato ai veneti, poi trasformato da Marotta, e quelli negati agli uomini di Franz non hanno inciso sul risultato sul quale c’è anche il timbro di capitan Pergreffi. Tre punti pesantissimi che valgono il primo ko per la squadra di Di Carlo, l’irruzione del Piacenza in zona altissima di graduatoria.

Sorprese da ambo le parti per ciò che attiene le formazioni iniziali. Mister Franzini presenta El Kaouakibi dal primo minuto al posto di Zappella, mentre c’è Cacia al posto di Paponi che si accomoda in panchina a causa di guai fisici. In porta Bertozzi al posto di Del Favero che ha risposto alla convocazione dell’Italia Under 21. Tra i veneti c’è Arma nel reparto avanzato e non Guerra che trova posto al fianco di mister Di Carlo.

Piace che parte con ottimo piglio e con un Cacia subito protagonista con due tentativi che però non trovano lo specchio di prota. Nonostante le buone premesse, all’11’, è il Vicenza a passare. Lo fa grazie ad un calcio di rigore concesso in maniera piuttosto generosa dal direttore di gara sul contatto Della Latta-Barlocco dopo un’ingenuità di El Kaouakibi: Marotta ringrazia e, dagli undici metri, fa 0-1. E’ però un Piacenza che continua a tessere gioco e a mettere in difficoltà gli ospiti. Ci mette però lo zampino la sfortuna al 21’, quando Sestu diviene incontenibile: fuga, dribbling e sparo violentissimo che spedisce il pallone a centrare l’incrocio dei pali alla sinistra di Grandi. Non si arresta l’avanzata del Piacenza che però non riesce a trovare il gol del pari. Al 33’, sul traversone di Imperiale, Cacia punta il primo palo ma il suo colpo di testa termina ancora una volta sul fondo. Il finale di frazione vede il ritorno del Vicenza che però non chiama mai in causa Bertozzi. Negli ultimi minuti, ancora proteste, giustificate, per i tifosi del Piacenza: da un calcio di punizione di Corradi da destra, tocco con un braccio di Giacomelli, ma per il direttore di gara nulla da segnalare e così, al riposo, si va con la squadra di Di Carlo avanti di un gol.

Nessun cambio operato da Franz dopo l’intervallo, Di Carlo spedisce nella mischia Cinelli al posto di Zonta. Subito un’altra chance da gol per il Piacenza ma Cacia spreca malamente con una spettacolare rovesciata a pochi metri dalla porta dopo l’incursione di Della Latta: pallone che meritava altro trattamento. Una sfuriata iniziale che frutta successivamente alcuni corner in serie, ma non ulteriori opportunità da rete. Il Piacenza vive una fase di appannamento nella parte centrale della ripresa e così Franz cambia: dentro Zappella e Cattaneo, fuori El Kaouakibi e Corradi. Dopodichè, altro doppio cambio con Nicco e Sylla che prendono il posto di Bolis e Imperiale. Il pareggio è nell’aria e si materializza al minuto 30’: ennesimo traversone di Sestu e colpo di testa di Pergreffi che griffa così il terzo gol stagionale e soprattutto che vale l’1-1. Un gol che sembra preludio ad un assalto conclusivo del Piace, ma il finale offre solo qualche protesta per un presunto fallo su Sylla in area e poco altro. Fino al 92’, quando il destro dai trentacinque metri di Della Latta spedisce in paradiso il Piace e manda in estasi il pubblico del Garilli.

Domenica prossima, nuovo impegno esterno per Milesi e compagni: sarà la Vis Pesaro l’avversaria di un Piace sempre più convincente.

QUI TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA E LA CLASSIFICA

PIACENZA-VICENZA 2-1
MARCATORE Marotta (rig.) al 12’ p.t.; Pergreffi al 30’ e Della Latta al 47’ s.t.
PIACENZA (3-5-2) Bertozzi 6; Della Latta 7, Milesi 6,5, Pergreffi 7; El Kaouakibi 5,5 (dal 16’ s.t. Zappella 6), Bolis 6,5 (dal 25’ s.t. Nicco 6), Marotta 6,5, Corradi 6 (dal 16’ s.t. Cattaneo), Imperiale 6 (dal 25’ s.t. Sylla 6,5); Sestu 7, Cacia 5,5. (Riccardi, Ansaldi, Borri, Nannini, Giandonato, Forte, Paponi). All. Franzini 7.
VICENZA (4-3-1-2) Grandi 5,5; Bruscagin 5,5, Cappelletti 6, Padella 6, Barlocco 6,5; Vandeputte 5,5 (dal 24’ s.t. Emanuello 6), Pontisso 6 (dal 15’ s.t. Rigoni 5,5), Zonta 5,5 (dal 1’ s.t. Cimelli 5,5); Giacomelli 6,5 (dal 24’ s.t. Tronco 5,5); Arma 5,5 (dal 36’ s.t. Bizzotto sv), Marotta 6. (Albertezzi, Bianchi, Scoppa, Liviero, Pasini, Guerra, Saraniti). All. Di Carlo 5.
ARBITRO D’Ascanio di Ancona 5.
NOTE Spettatori 4mila circa. Angoli 6-3. Ammoniti Bruscagin, Pontisso, Vandeputte, Padella.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE