Rugby - Top 12

Veneto amaro per i Lyons: vince San Donà 26-20. I bianconeri rosicchiano un punto

8 febbraio 2020

Una partita tesa, combattuta e giocata a viso aperto da entrambe le squadre, che non si sono risparmiate per tutti gli 80 minuti. Magari non spettacolare, ma sicuramente appassionante e vibrante. A uscirne vincitrice, con merito, è il Lafert San Donà, che nel secondo tempo ha per lunghi tratti dominato la partita, dopo che i Leoni avevano chiuso in vantaggio la prima frazione. Un punto comunque prezioso per i bianconeri, che dimostrano ancora una volta di saper lottare fino all’ultimo minuto ad armi pari con ogni rivale. Da salvare soprattutto la tenace difesa negli ultimi minuti, che ha negato la marcatura ai padroni di casa e permesso di difendere il prezioso punto di bonus.

Parte subito forte il XV di Garcia, che dopo 3 minuti va a segno: bellissima linea di corsa di Conti che arriva a pochi metri dalla linea di metà, e dopo un paio di fasi è Acosta che schiaccia il pallone assistito dai compagni. Risposta immediata di San Donà, che al 10′ mette a segno i primi punti con il piede di Katz che punisce l’indisciplina bianconera. Guillomot al 14′ ristabilisce le distanze da oltre 40 metri. Partita vivace e aperta, con i Lyons che provano a giocare ma subiscono un contrattacco che porta altri punti al San Donà per un tenuto di Capone.

A cavallo del 30′ grande momento per i Lyons, che trovano un paio di buone iniziative con Guillomot e Paz, arrivando a pochi centimetri dalla seconda marcatura pesante, che sfuma per un doppio movimento di Acosta. Occasione sfumata per i bianconeri, che dopo pochi minuti tornano in attacco, non riuscendo però ad incidere in modo decisivo, complice l’ottima difesa dei padroni di casa. Sull’ultima azione della prima frazione brivido per i bianconeri, con il Aan Donà che arriva a pochi centimetri dalla linea di meta ma viene fermato da un grande placcaggio di Capone, che riesce a mettere fuori il pallone e mandare le squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo parte subito forte il San Donà, che fa subito visita all’area dei 22 metri bianconeri con decisione. Dopo 8 minuti di forcing è Petrozzi a varcare la linea di meta, con una ripartenza da mischia chiusa che coglie impreparata la difesa dei Lyons. Nella ripresa è l’indisciplina a penalizzare i Lyons, che non riescono ad uscire dalla propria metà campo per i troppi falli, che costano anche un cartellino giallo a Petillo al 53′, con i biancazzurri che trovano la metà immediata con Boscain.Per la prima volta i padroni di casa allungano oltre il break di vantaggio.

Ma la partita ha una nuova svolta al 18′, quando Catelan compie una grossa ingenuità rimediando un cartellino giallo per un placcaggio non chiuso, che costa subito 3 punti per il piede di Guillomot e la parità numerica ristabilita.

I bianconeri ci credono, e trovano altri tre punti al 67′ con Guillomot che punisce un fuorigioco dei padroni di casa. Si entra negli ultimi 10 minuti con i Lyons che provano ad affacciarsi all’area dei 22 del San Donà, che però fa buona guardia, e prova a contrattaccare arrivando a pochi metri dalla segnatura con la propria maul avanzate, arma in più in questa sfida. Ultimi minuti di piena sofferenza per i bianconeri, che devono fronteggiare l’ultimo assedio del San Donà, che cerca in tutti modi di segnare la meta che toglierebbe il Bonus difensivo ai Lyons. Resistenza stoica della mischia bianconera, che respinge il pack biancoazzurro e non permette la segnatura, recupera il pallone e permette a Guillomot di calciare il pallone fuori e mettere fine alle ostilità.

Si conclude così il girone di andata del Peroni TOP12 con i Lyons aggrappati alla quota salvezza, a un solo punto di distacco dal Colorno terzultimo. Settimana prossima l’impegno sarà quasi proibitivo per gli uomini di Garcia e Baracchi, che andranno a fare visita alla capolista Rugby Rovigo. Ottenere punti anche su un campo difficilissimo sarebbe il miglior modo per girare la boa di metà campionato. Appuntamento a sabato prossimo al “Battaglini”, dove i Leoni proveranno il colpo gobbo.

 

Lafert San Donà v Sitav Rugby Lyons 20–16 (6-13)

Marcatori: p.t. 2’ m. Acosta tr Guillmot (0-7), 9’ cp. Katz (3-7), 14’ cp Giullomot (3-13), 22’ cp Katz (6-13); s.t. 48’ m. Patrozzi tr Katz (13-13), 55’ m. Boscain tr Katz (20-13), 57’ cp Guillomot (20-16), 68’ cp Guillomot (20-16)

Lafert San Donà: Lyle; Bronzini, Iovu, Bacchin E. (71’ Dell’Antonio), Schiabel (60’ Reeves); Kats, Petrozzi (65’  Petrozzi); Catelan (69’ Zuliani), Carraretto (53’ Steolo), Derbyshire (cap.); Mozzato, Ortega; Twhala (65’ Ceglie), Boscain (57’ Chalonec), Zanusso (40’ Ceccato) all. Green

Sitav Rugby Lyons: Via G. (16’ Pedrazzani); Capone (Tedeschi), Paz, Conti, Bruno (cap.); Guillomot, Fontana (Via A.); Bottacci (26’ Salerno), Petillo, Lekic; Cemicetti (16’ Borzone), Grassotti; Stewart (26’ Bance), Cocchiaro, Acosta (16’ Cafaro) all. Baracchi

Cartellini: 54’ giallo Petillo (Sitav Rugby Lyons), 59’ giallo Catelan (Lafert San Donà),

Calciatori: Katz (Lafert San Donà) 4/4, Guillmont (Sitav Rugby Lyons) 4/4

Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 300

Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 4, Sitav Rugby Lyons 1

Player of the match: Katz (Lafert San Donà)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport