Serie C

A Ravenna è sufficiente Della Latta: primo successo del 2020 per il Piace

9 febbraio 2020


Torna alla vittoria il Piacenza e, come avvenuto nell’ultima sfida da tre punti del 2019, il primo successo del nuovo anno arriva in trasferta: è Della Latta ad apporre il proprio sigillo sul confronto con il Ravenna dove il Piacenza piazza un blitz fondamentale ai fini della classifica, ma soprattutto per spazzare via polemiche e timori legati a un rendimento molto al di sotto delle attese.

Mister Franzini cambia rispetto alle precedenti uscite e la scelta è assai coraggiosa: fuori il capocannoniere del campionato Paponi, c’è Polidori a far coppia in attacco con l’inamovibile Sestu. A centrocampo Nicco e Della Latta sono i guardaspalle di Marotta.

Buono l’avvio del Piace che prova a fare la partita e che, al 12′, costruisce la prima vera palla gol della sfida: ottima fuga a destra di Zappella che serve in profondità Polidori che, dopo aver eluso la guardia del diretto marcatore, ha chiamato in causa Cincilla con un sinistro violento ma non sufficientemente angolato. Sembra il preludio a un primo tempo divertente e privo di tatticismi, ma si tratta solo di un’illusione: il Ravenna alza i ritmi e il Piace ha successivamente faticato a trovare spazi e soprattutto verve per trovare spazio per incursioni nella metà campo dei padroni di casa. Bisogna attendere il 33′ per assistere ad un ulteriore sussulto in area avversaria: altra fuga di Zappella e cross a centro area per Nicco che, di volo, spara alto con il destro da ottima posizione. Otto minuti dopo, palo clamoroso centrato da Polidori con un gran destro esploso dai trenta metri. Buono anche il finale di frazione di Pergreffi e compagni, ma si va al riposo sullo 0-0.

Il risultato si sblocca subito dopo l’intervallo grazie ad una splendida azione corale che conduce Nicco al cross da trequarti per un Della Latta abilissimo nell’inserimento: stop e tiro mancino che vale il quarto centro stagionale, ma soprattutto il vantaggio emiliano. Il Piace spinge ancora e, al 7′, potrebbe piazzare il raddoppio, ma Polidori manca clamorosamente il pallone sul traversone da destra dell’inesauribile Zappella. Foschi mette mano alla panchina e inserisce tre elementi, tra i quali Nocciolini. E proprio l’ex Parma, al 21′, costruisce una ghiotta palla-gol con un traversone che trova Mawuli pronto all’inserimento, altrettanto reattivo Mazzini che di piede, con un gran riflesso, sventa con una deviazione provvidenziale. Il portiere del Piacenza rimane di fatto inoperoso per gran parte della partita, ma all’ultimo minuto è ancora una volta decisivo sul sinistro violento scagliato a colpo sicuro da Lora. E’ questa l’ultima chance da gol di un Ravenna ingabbiato da un Piacenza in ripresa, guidato da un Nicco in netta crescita e una graduatoria che torna finalmente a muoversi in maniera consistente dopo gli infiniti pareggi delle scorse settimane.

Prossimo impegno per il Piacenza, domenica prossima a Carpi nel big match della 26esima giornata.

RAVENNA-PIACENZA 0-1
MARCATORE Della Latta al 2′ s.t.
RAVENNA (3-5-2) Cincilla; Ronchi (dal 25′ s.t. Selleri), Caidi, Cauz; Martorelli (dall’11’ s.t. Grassini), Papa (dall’11’ s.t. D’Eramo), Mawuli (dal 37′ s.t. Lora), Gavioli (dall’11’ s.t. Nocciolini), Zambataro; Giovinco, Mokulu. (Spurio, Nigretti, Mustacciolo, Raffini). All. Foschi
PIACENZA (3-5-2) Mazzini; Milesi, Borri, Pergreffi; Zappella, Nicco (dal 41′ s.t. Cattaneo), Marotta, Della Latta, Nannini; Polidori (dal 40′ s.t. Sylla), Sestu (dal 33′ s.t. Paponi). (Bertozzi, Ansaldi, Castellana, Imperiale, Bolis, Franchini, Scotti). All. Franzini.
ARBITRO Moriconi di Roma 2
NOTE Ammoniti Marotta, Polidori e Della Latta. Angoli 5-1. Recupero: 1′ p.t.-5′ s.t.

I RISULTATI E LA CLASSIFICA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE