Latte Lath-Bertoni-Ferri, blitz Pro Patria al Garilli. Biancorossi irriconoscibili

11 Novembre 2020

Passo indietro molto evidente dal punto di vista del gioco per il Piacenza, la Pro Patria ne ha approfittato e ha così conquistato tre punti pesantissimi al Garilli, violato per la seconda volta in stagione dopo il ko subito per mano del Grosseto alla prima assoluta. E’ stato un turno infrasettimanale amaro per il Piace, stranamente svagato, poco reattivo e privo di idee. Hanno deciso le reti di Latte Lath in avvio di ripresa e quelle nel finale dei subentrati Bertoni e Ferri. Quasi mai in difficoltà gli ospiti, agevolati da un pomeriggio da assenti ingiustificati dei potenziali trascinatori, ovvero Palma, Corradi e Gonzi. Ko che fa male soprattutto per i riflessi di graduatoria che vede il Piacenza ancora inguaiato nel pieno della lotta playout.

Il Piacenza si è presentato con la formazione annunciata: esordio per Saputo al centro della difesa al posto dello squalificato Bruzzone, Corradi torna nel ruolo di trequartista alle spalle di Gonzi e Ghisleni. Sul fronte opposto, Le Noci è preferito a Parker e con Latte Lath ha formato la coppia offensiva iniziale. Curiosità: Manzo positivo al Covid, Javorcic squalificato, in panchina ci sono i vice Lunardon e Sala.

Tutti ad attendere le manovre avvolgenti e in velocità del Piace e invece Battistini e compagni hanno faticato tremendamente a sviluppare gioco. Con il trascorrere dei minuti e la frustrazione per giocate mai riuscite, anche la filosofia ormai classica della squadra di Manzo è soppiantata da inediti lanci lunghi che la difesa ospite ha avuto gioco facile nel disinnescare. A dirla tutta, nemmeno la Pro Patria è riuscita a creare grossi grattacapi: solo un tentativo con Galli da sinistra respinto con i piedi da Vettorel e null’altro. Risposta del Piacenza nel finale con Gonzi, ma il suo destro è deviato da Greco. Tutta qui la prima frazione.

Nella ripresa, la Pro Patria parte meglio: prima è stato Galazzi a salvare in maniera provvidenziale su una incursione di Nicco favorita da un paio di rimpalli, al 6′ è stato ottimo l’intervento di Vettorel sul mancino da fuori di Cottarelli piuttosto insidioso. Lunardon cambia dopo dieci minuti: fuori i deludenti Galazzi e Ghisleni, dentro Pedone e Maritato. E’ stata però ancora la Pro Patria a farsi minacciosa: ennesimo errore in fase di uscita e Fietta ha trovato ancora una volta pronto Vettorel a respingere il sinistro del regista avversario. Pro Patria che ha trovato il gol, meritatamente, già al 10′: Gonzi ha perso malamente palla a metà campo, Latte Lath è scattato in maniera fulminea e, in solitudine, ha freddato Vettorel in uscita. Nessuna reazione da parte del Piacenza e così Lunardon ha cambiato anche il regista: Miceli per Palma, ma nonostante il buon ingresso dell’ex Lazio, non ci sono stati progressi dal punto di vista offensivo. Maritato ci ha provato con una gran rovesciata susseguente ad azione d’angolo, ma anche in questo caso Greco ha potuto osservare il pallone perdersi sul fondo. Lunardon si gioca il tutto per tutto e, un quarto d’ora dal termine, ha inserito anche Babbi e Lamesta che hanno rimpiazzato Corradi e Gonzi in una giornata di scarsissima vena. A quatto dal termine, opportunità per il pari, ma il colpo di testa di Pedone da pochi passi dopo la conclusione “strozzata” di Maritato, è terminata alta sopra la traversa. Ha invece superato Vettorel il pallone calciato da fuori di Bertoni che ha trovato l’angolo, anche grazie a una deviazione, chiudendo così una sfida da dimenticare in fretta per gli uomini di Manzo. Il tris di Ferri, in pieno recupero, rende ancora più pesante la sconfitta.

Prossimo impegno, domenica 15 novembre sul campo dell’Alessandria, incredibilmente sconfitta oggi sul campo dell’Albino Leffe.

PIACENZA-PRO PATRIA 0-3
MARCATORI Latte Lath al 10′, Bertoni al 44′ e Ferri al 47′ s.t.
PIACENZA (4-3-1-2) Vettorel; Simonetti, Battistini, Saputo, Visconti; Corbari, Palma (dal 17′ s.t. Miceli), Galazzi (dal 9′ s.t. Pedone); Corradi (dal 32′ s.t. Lamesta); Gonzi (dal 32′ s.t. Babbi), Ghisleni (dal 9′ s.t. Maritato). (Anane, Martimbianco, Renolfi, D’Iglio, Losa, Villanova, Ballarini). All. Manzo (in panchina Lunardon).
PRO PATRIA (3-5-2) Greco; Gatti, Lombardoni, Boffelli; Cottarelli, Nicco (dal 46′ s.t. Ferri), Galli (dal 23′ s.t. Brignoli), Fietta (dal 16′ s.t. Bertoni), Pizzul; Latte Lath (dal 23′ s.t. Parker), Le Noci (dal 46′ s.t. Castelli). (Mangano, Compagnoni, Saporetti, Spizzichino, Colombo, Di Lernia). All. Javorcic (in panchina Sala)
ARBITRO Cherchi di Carbonia
NOTE Ammoniti Gatti, Cottarelli, Fietta e Gonzi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà