La marea biancorossa travolge la Pro Sesto nella domenica delle prime volte

06 Dicembre 2020

E’ una vittoria pesantissima e meritata quella che oggi il Piacenza ha conquistato al Garilli ai danni della Pro Sesto. Un 6-0 eloquente quello rifilato dai biancorossi alla squadra di Parravicini, considerata la vera rivelazione del girone ma che si è dovuta scontrare con la forte determinazione di Bruzzone e soci che hanno chiuso i giochi già nel primo tempo. Decisiva l’espulsione della mezz’ora rimediata da Pecorini che ha lasciato i suoi in dieci per un brutto fallo ai danni di Simonetti: un rosso che ha consentito al Piace di mollare gli ormeggi e di colpire a ripetizione con D’Iglio, Ballarini, Maritato nel primo tempo, Galazzi, Heatley e Maio nella ripresa. Tre punti che regalano morale ai biancorossi che tornano così al successo dopo oltre un mese e dopo quattro partite senza reti messe a segno. Piccola curiosità: per i sei marcatori di giornata è il primo gol in maglia Piacenza.

Mister Manzo per ovviare all’assenza di Corradi ha riproposto a metà campo D’Iglio con compiti di regista. Ancora confinato in retroguardia Corbari, in avanti tandem Siani-Maritato. Dunque, ancora modulo 3-5-2 che sembra aver convinto il tecnico salernitano.

Poche emozioni fino alla mezz’ora quando si è materializzata la svolta della sfida. Il fallaccio di Pecorini ai danni di Simonetti è valso il cartellino rosso per il difensore. Sul susseguente calcio di punizione gol da antologia di D’Iglio che ha spedito il pallone all’incrocio con Livieri che ha solo sfiorato il pallone del vantaggio biancorosso. Al 39′, raddoppio dei biancorossi: azione che si è sviluppata a sinistra sull’asse Galazzi-Visconti con quest’ultimo che ha servito all’indietro Ballarini il cui piattone destro ha spedito il pallone all’angolo lontano. Cinque minuti e alla festa prende parte anche Maritato che ha trovato l’angolino con un bel destro sul servizio di Siani in profondità. Triplo vantaggio meritato e situazione ideale per la squadra di Manzo che ha rischiato nulla.

Ad inizio ripresa, fuori Ballarini (ottima prova) e dentro Heatley con Manzo che dunque comprensibilmente punta alla velocità dell’ex Arzignano. Il Piacenza ha controllato senza particolari patemi e addirittura, al quarto d’ora, ha colpito nuovamente: il neo entrato Maio ha scaricato un sinistro verso la porta avversaria con Livieri che ha ribattuto proprio sui piedi di Galazzi che ha così arrotondato il punteggio. Non c’è più stata partita e al 20′ anche Heatley ha scaraventato in rete il pallone impattato da Maio e che ha centrato la traversa. A dir poco rocambolesco il gol del 6-0 con il rinvio di Parrinello che ha centrato Maio: pallone direttamente in rete sul rimpallo e anche per il centravanti, primo gol stagionale. I venti minuti finali sono stati pura accademia con il Piace che ha alzato il piede dell’acceleratore fino al triplice fichio. Mercoledì prossimo, alle 15, altra sfida al Garilli quando sarà tempo di recuperare il match con il Novara.

PIACENZA-PRO SESTO 6-0
MARCATORE D’Iglio al 29′, Ballarini al 39′ e Maritato al 43′ p.t.; Galazzi al 15′, Heatley al 20′ e Maio al 25′ s.t.
PIACENZA (3-5-2) Libertazzi; Battistini, Bruzzone, Corbari; Simonetti, Ballarini (dal 1′ s.t. Heatley), D’Iglio (dal 9′ s.t. Palma), Galazzi, Visconti (dal 23′ s.t. Losa); Siani (dal 9′ s.t. Babbi), Maritato (dal 15′ s.t. Maio). (Stucchi, Martimbianco, Renolfi, Saputo, Casali, Gonzi, Pedone). All. Manzo
PRO SESTO (4-3-3) Livieri; Giubilato, Pecorini, Caverzasi, Franco (dal 1′ s.t. Ntube); Di Munno (dal 29′ p.t. Bosco), Gattoni, Palesi; Cominetti, De Respinis, Scapuzzi (dal 1′ s.t. Motta). (Del Frate, Maldini, Miscioscia, Parrinello, Costa, Murati, Maffei). All. Parravicini
ARBITRO Costanza di Agrigento
NOTE Espulso Pecorini al 29′ p.t.. Angoli 1-1.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà