Lyons sconfitti con onore da Calvisano. Il campionato dei bianconeri termina qui

24 Aprile 2021

Sconfitta con l’onore della armi per i Lyons, battuti questo pomeriggio (24 aprile) dalla corazzata Calvisano per 54-17.

Il triplice fischio di chiusura saluta una Sitav Lyons senza più forze ma consapevole di aver disputato una stagione che va al di la delle più rosee aspettative, a dispetto di un parco giocatori che non vanta gli stessi numeri delle avversarie, specie le più quotate. Eppure, Bruno e compagni si congedano dal campionato a testa alta, raccogliendo soddisfazioni, meriti, e gli applausi dei loro avversari. Mancano gli applausi del loro pubblico, soprattutto quelli del Beltrametti, ma il loro affetto non è mai venuto meno. Si conclude una stagione e tra qualche mese, si spera, se ne aprirà un’altra: Garcia e Orlandi ci saranno, parecchi di questi giocatori anche. E speriamo anche i sostenitori dei bianconeri.

Come spesso è accaduto negli ultimi incontri, sono i Lyons a passare per primi in vantaggio. L’artefice è Katz, su calcio piazzato. Vantaggio illusorio, perchè il Calvisano impiega poco meno di un quarto d’ora per marcare le quattro mete che valgono il punto di bonus aggiuntivo e che preludono ad una scorpacciata di mete. E invece, negli ultimi 10′ i Lyons prendono d’assedio i 22 metri bresciani, a loro volta costretti a ricorrere al fallo ripetuto (5 di fila) prima di subire la meta di Bottacci. Allo scadere, Albanese (man of the match, ndc) firma la doppietta. Si va alla ripresa, con i bresciani a marcare due mete e Cuminetti a rispondere nel finale. Poi la meta di Trulla, in extra time, chiude le ostilità. Per la Sitav Lyons ora è tempo di bilanci, per il Calvisano è tempo di semifinali.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà