Ledesma e Actis, un mediano d’apertura e un pilone: primi arrivi in casa Lyons

12 Giugno 2021

Il presidente dei Lyons Guido Pattarini e il nuovo acquisto Andrea Actis

I primi arrivi in casa Sitav Rugby Lyons riguardano Maximo Ledesma, mediano d’apertura argentino, e Andrea Actis, pilone sinistro proveniente dal Noceto. Ledesma, classe 1991 da Tucuman, sostituisce Samuel Lee Katz e quindi vestirà la maglia numero 10. Cresciuto nel club Nacion y Gimnasia, vanta diverse convocazioni con la nazionale Seven Argentina, con cui ha vinto l’oro ai campionati sudamericani nel 2014.

Due titoli come miglior marcatore li ha invece guadagnati nel campionato regionale di Tucuman e nel campionato nazionale. Ha giocato le ultime due stagioni con gli Olimpia Lions, franchigia paraguayana partecipante alla Super Lega Sudamericana: campionato internazionale a cui partecipano squadre da tutto il continente. Nell’ultima stagione ha guidato gli Olimpia Lions fino alla semifinale, persa contro la franchigia argentina dei Jaguares XV. Oltre alla precisione al piede, Ledesma si distingue per un gioco veloce e la capacità di dare ritmo alla squadra.

Actis va invece a rinforzare la prima linea: reparto che nell’ultimo anno ha alternato grandi prestazioni a prove opache, dovute agli infortuni che hanno limitato i due titolari, Acosta e Scarsini. Si tratta di un giovane pilone spezzino, classe 1996, ma con esperienza ad alto livello avendo militato per quattro stagioni nella Pro Recco (Serie A). L’anno scorso era in forza al Noceto (Serie A) ma lo stop ai campionati non gli ha permesso di scendere in campo.

“Sono due acquisti importanti – spiega il direttore sportivo bianconero Stefano Nucci – in grado di offrire un contributo importante da subito. La squadra non è ancora al completo: manca un pilone destro da affiancare a Scarsini e Salerno, e un seconda linea che possa dare peso al pacchetto di mischia dopo la partenza di Masselli. Fortunatamente possiamo contare sul rientro di Pozzoli, un giovane del nostro vivaio che ha saltato tutta la stagione per un infortunio alla spalla. Per il resto, ci sono
ancora diverse opportunità sul tavolo, e presto altre novità da annunciare”.

I PROSSIMI IMPEGNI PER I BIANCONERI – Alle porte il terzo weekend di gioco dopo la ripresa dell’attività a pieno contatto e con le amichevoli organizzate secondo protocollo FIR, e dopo aver già visto all’opera le formazioni Lyons del settore giovanile, questo sabato tocca alla squadra cadetta, oltre alla Under 16 impegnata anch’essa nella giornata di sabato.

L’ultima partita disputata dalla Seconda Squadra di Sitav Rugby Lyons risale al 16 febbraio 2020: un’attesa lunghissima che finalmente verrà spezzata dai ragazzi allenati da Davide Baracchi, a capo del nuovo progetto tecnico della formazione cadetta. I giovani leoni faranno il loro esordio nel torneo triangolare a cui sono iscritti facendo visita al Rugby Colorno Cadetta, reduce da una sconfitta nella prima giornata contro il Piacenza Rugby. Tornare in campo con quasi trenta elementi in squadra è già un successo per i bianconeri, che vogliono tornare a sentire le vere emozioni di una partita, in attesa di riprendere con il campionato effettivo (si spera) a ottobre. Calcio d’inizio programmato per le 18 di sabato al centro sportivo “Pavesi” di Colorno.

Dopo una bella ma sfortunata prestazione due settimane fa torna in campo l’Under 16 contro il Rugby Parma 1931, questa volta tra le mura amiche del “Beltrametti 2”. I giovani Leoni allenati da Mario Dadati e Salvatore Dimilito andranno a caccia del riscatto dopo la prima sconfitta subita, portando in campo tutti i giocatori a disposizione e far crescere il gruppo in vista della prossima stagione agonistica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà