Prove generali di playout per la Bakery: i biancorossi affrontano Nardò

01 Maggio 2022

Prove generali di playout per la Bakery, che oggi alle 18.00 al PalaFranzanti sfiderà i pugliesi della Next Nardò in quello che potrebbe essere un primo atto del braccio di ferro-salvezza in A2 maschile. Grazie alla vittoria di domenica scorsa a Chieti, la squadra di coach Campanella ha blindato il dodicesimo posto nel girone verde (terz’ultima piazza), che nella serie playout al via l’8 maggio contro la penultima del girone rosso garantirà il vantaggio del fattore campo. Stella Azzurra Roma o la stessa Nardò le possibili avversarie, con i pugliesi dunque papabili prossimi avversari nel duello che deciderà chi rimarrà in A2 e chi scenderà in serie B. Oggi, comunque, sarà partita vera seppur ininfluente per la classifica dei biancorossi piacentini.

“Nardò – commenta coach Campanella – è una squadra con un talento offensivo smisurato. Nelle ultime tre partite di regular season ha chiuso con oltre 90 punti segnati di media ed è una squadra che basa il proprio gioco sull’attacco, potendo contare su ottimi giocatori come l’ex Assigeco Ferguson, Amato, Poletti e La Torre. Ogni volta saremo chiamati a difendere su cinque giocatori e far valere le nostre qualità in attacco, perché Nardò è una squadra che segna molto ma che concede anche tanto”. Quindi aggiunge. “Ai fini del risultato per noi è un match ininfluente, ma naturalmente lo affrontiamo per vincere per arrivare nelle migliori condizioni mentali e di approccio ai play out. Saremo corti nel reparto dei lunghi: Sacchettini tra mercoledì e giovedì è stato al pronto soccorso per una gastroenterite ed è ancora out con la febbre, mentre Donzelli è fermo da una settimana e non giocherà per precauzione. Per far fronte a questo scenario, adatteremo Chinellato a un ruolo non suo”.

Un film, quello di assenze e intoppi, che purtroppo è una costante in casa Bakery, anche se viceversa lo è anche lo spirito gagliardo per provare fortemente a centrare l’obiettivo della salvezza. Lo stesso traguardo a cui ambisce Nardò, appaiata a quota 14 punti alla Stella Azzurra Roma nel girone rosso e dunque in bilico tra terz’ultimo e penultimo posto, con stesso destino (i play out) ma accoppiamenti diversi (Bakery o Capo d’Orlando).

© Copyright 2022 Editoriale Libertà