Il Piacenza e Scazzola sempre più lontani, per il mister sirene toscane

05 Maggio 2022

Dubbi sul progetto tecnico, consapevolezza di aver fatto il massimo in una situazione non semplice e qualche insistente sirena che arriva dalla Toscana, probabilmente da Siena.
Questi i motivi che hanno spinto Cristiano Scazzola ad allontanarsi dal Piacenza calcio: salvo clamorosi riavvicinamenti dell’ultima ora, non sarà lui il mister biancorosso nella prossima stagione.
I risultati sono senza dubbio dalla sua parte (salvezza miracolosa lo scorso anno subentrando in corsa, nono posto in quello appena concluso), ma probabilmente è nata in lui la convinzione di non poter tirare fuori di più da un gruppo che, seppur rivoluzionato almeno nei giovani fuori quota, non avrà valori superiori a quello attuale.
Il primo scricchiolio era arriva lunedì a Zona Calcio, quando Scazzola non aveva mai risposto con chiarezza alle domande sul suo futuro, rimandando agli imminenti incontri con la società. Poi le voci sono diventate quasi certezze, tanto da indicare addirittura la prossima destinazione dell’allenatore: Siena, una piazza in cui ha già allenato e che sembra avere ambizioni e potenzialità superiori a quelle del Piacenza di oggi e di domani.
La dirigenza biancorossa, con il dg/ds Marco Scianò in testa, aveva annusato l’aria di addio già da qualche tempo e si era già attivata per stilare una lista di sostituti, per ora top secret.
Scazzola e il Piace si riparleranno, ma tutto lascia suppore che sarà per chiudere in maniera amichevole il contratto in scadenza nel giugno del 2023.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà