Caso Polo, assolti De Joannon e De Lellis. Annullata la sentenza in primo grado

18 Maggio 2022

Umberto De Joannon e Carlos De Lellis, rispettivamente medico sociale e preparatore fisico della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza la scorsa stagione, sono stati assolti dalle accuse relative al caso Polo dalla Corte nazionale di appello antidoping.

I fatti risalgono alla primavera del 2021, quando l’allora centrale della Gas Sales, Alberto Polo, era stato trovato positivo al test antidoping dopo gara 2 dei quarti di finale playoff scudetto giocata al PalaBanca contro Trento.

De Joannon e De Lellis erano stati condannati in primo grado dal tribunale nazionale antidoping: oggi, invece, è arrivata la notizia dell’assoluzione, con la Corte nazionale d’appello antidoping che ha accolto le istanze presentate dalla difesa. Rimane la squalifica di quattro anni per Alberto Polo.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà