Lyons, Bernardo Quaranta e Sebastien Zaridze sono i primi due nuovi acquisti

08 Luglio 2022

Dopo le numerose conferme già arrivate, la Sitav Rugby Lyons è pronta ad annunciare i primi acquisti dell’estate in vista della prossima stagione. La società bianconera punta ad alzare ancora l’asticella, dopo aver conseguito il miglior risultato della sua storia nel passato campionato di Peroni Top 10, e per farlo ha puntato su acquisti di qualità che rafforzano la rosa in ruoli chiave. I primi due arrivi in via Rigolli sono il seconda linea Bernardo Quaranta e l’utility back Sebastien Zaridze.

Quaranta è un esperto seconda linea di Buenos Aires con passaporto italiano, già avvezzo al rugby italiano avendo disputato l’ultima stagione al Cus Milano in Serie B, contribuendo alla vittoria del campionato della sua squadra. Classe 1992, Quaranta vanta una grande esperienza in patria: con la sua squadra di formazione, l’Alumni, può vantare una vittoria del dell’Urba, campionato della città di Buenos Aires, e un’altra finale raggiunta. Inoltre, nel 2012 venne selezionato con la nazionale U20 Argentina, e nel 2017 ha fatto parte della rosa dei Jaguares in Super Rugby. Le doti fisiche sono ben visibili, con i suoi 195cm e 105kg Quaranta può dare un grosso contributo al gioco in touche e alla potenza della mischia bianconera. Al suo primo giorno in bianconero, il giocatore italo-argentino ha così commentato: “Sono molto contento di essere arrivato in questa squadra in questo momento della mia carriera. Per me è un’esperienza nuova vivere in un club di così alto livello e non vedo l’ora di iniziare. Conosco bene i ragazzi argentini che che giocano qua ai Lyons e tutti mi hanno parlato bene di questa squadra, di questa società e di questo gruppo. Mi aspetto di giocare ad alto livello e mostrare le mie qualità e voglio inserirmi al meglio in questo gruppo. Sono molto carico e voglio dare il mio contributo: non sarà facile migliorare la scorsa stagione che per questa squadra è stata storica, ma credo che abbiamo tutte le potenzialità per fare bene”.

Insieme a lui arriva a Piacenza anche Zaridze, giocatore proveniente dal Viadana che può ricoprire diversi ruoli nella linea dei trequarti, prediligendo lo spot da secondo centro. Sangue georgiano, nato a New York, cresciuto in Francia e formatosi all’Unione Rugby Capitolina, Zaridze possiede tutte le doti che richiede il gioco moderno. Fisico compatto, ottima difesa, uso del piede sia dalla piazzola che nel gioco aperto (che gli permette di ricoprire i ruoli di estremo e mediano di apertura), Zaridze può essere un jolly molto utile per la squadra di Carlo Orlandi. Nonostante la giovane età (classe 1999), Zaridze vanta già tre stagioni in Top 10 con Viadana, in cui ha mostrato il suo valore in una squadra ambiziosa. Ora la nuova esperienza a Piacenza, in cui cerca il salto di qualità nella sua carriera: “Mi sto trovando molto bene, da quando sono stato contattato dal direttore sportivo Stefano Nucci mi è arrivata una buona impressione, la società è stata molto disponibile con me e non vedo l’ora di iniziare. La prossima stagione sarà un’occasione di crescita importante per me dal punto di vista personale, voglio migliorarmi e dare il massimo ad ogni allenamento e mettermi al servizio della squadra. A livello di gruppo, l’atteggiamento giusto sarà quello di voler ancora migliorare rispetto alla scorsa stagione. Questa squadra ha dimostrato di poter fare grandi cose, e sono sicuro che possiamo ancora crescere.”

© Copyright 2022 Editoriale Libertà