Festa Biancorossa: a Gossolengo oltre 500 tifosi per il Piacenza Calcio

31 Luglio 2022

 

Dopo due anni il Piacenza è finalmente tornato a fare festa con i suoi tifosi. L’emergenza Covid è quasi sembrata un lontano e brutto ricordo sabato sera a Gossolengo, per una volta c’è stato spazio solo per allegria, convivialità e il tanto amato “pallone”.

La Festa Biancorossa del Piacenza Calcio in piazza Roma ha attirato circa 500 persone, grazie all’organizzazione della Pro Loco di Gossolengo in collaborazione con la società piacentina e ai volontari che hanno cucinato per tutta la serata.

La squadra è arrivata intorno alle 20, reduce dall’amichevole contro la Pergolettese, per cenare con i tifosi, e ad accoglierla sono stati cori da stadio e lo striscione “Fino alla fine Ciccio Cosenza” dedicato al difensore.

Via poi allo show vero e proprio condotto dall’istrionico Nicolò Arenella, prima di tutto per ringraziare gli organizzatori, il presidente della Pro Loco Andrea Cornelli, il vice Francesco Spotti, il segretario Filippo Savi e il gruppo di volontari, salutati anche dal sindaco Andrea Balestrieri.

Quindi la presentazione della squadra, con il ds e dg del Piacenza Marco Scianò felice “per essere finalmente tornati a festeggiare con i tifosi dopo due anni in cui non si poteva, è bellissimo” e il presidente Roberto Pighi orgoglioso di una tifoseria “che meriterebbe molto di più, spero che possiate capire questo momento difficile per tutti, ma stiamo facendo il massimo”, accompagnato dai soci Marco Polenghi ed Eugenio Rigolli.

Sfilano infine l’intero staff e la squadra, i più acclamati sono “Ciccio” Cosenza, fiero di definirsi “orgoglioso di vestire questa maglia” e il capitano Alessandro Cesarini, che promette ai tifosi “cercheremo di farvi divertire sempre di più”. Ovazione anche per mister Scalise, che ha ammesso di vivere “un sogno, essere arrivato nel professionismo qui a Piacenza, vi ringrazio tutti e da parte nostra ci sarà il massimo impegno”.

FOTO DI CLAUDIO CAVALLI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà