Tra Piace e Varesina finisce in parità. Segnali positivi dai nuovi acquisti Vianni e Morra

13 Agosto 2022

È terminato con il risultato di 1-1 l’allenamento congiunto (di fatto un amichevole) fra Piacenza e una realtà neopromossa in Serie D come la Varesina, svolto questa mattina al campo della tangenziale.

Dopo il vantaggio iniziale degli ospiti con Orellana Cruz, bravo a farsi strada sulla destra e a battere tintori con un bel tiro dal limite all’8′, gli uomini di Scalise hanno risposto al venticinquesimo con Rossetti: l’attaccante ha sfruttato un’azione insistita sulla zona sinistra del campo per presentarsi a tu per tu con il portiere e batterlo con un bel destro.

La sfida di questa mattina è stata anche l’occasione per vedere all’opera per la prima volta l’esterno Samuele Vianni, arrivato venerdì in prestito annuale dal Torino, e l’attaccante Claudio Morra, in prova da dieci giorni con i biancorossi che ora sembrano propensi a metterlo sotto contratto. Entrambi hanno dato segnali positivi così come buona parte della squadra – con diversi titolari a riposo e alcuni entrati solo nella ripresa – nonostante non sia arrivata la vittoria.

I ritmi sono poi calati nella ripresa e Scalise ha sfruttato la situazione per provare nuove soluzioni tattiche: Suljic ha fatto il suo ingresso in campo da difensore centrale, Biancheri è stato provato da esterno sinistro d’attacco, mentre a centrocampo diversi minuti riservati alla coppia inedita Nelli-Palazzolo.

La formazione titolare del Piacenza nel test contro la Varesina: Tintori; Parisi, Cosenza, Pezzola, Rizza; Lamesta, Giacchino, Nelli, Munari; Morra, Rossetti.

FOTO DI CLAUDIO CAVALLI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà