Voglia di smoothie? Soddisfala con gusto

Di Debora Saccardi 16 Giugno 2022

Stufi del solito frullato? Il milkshake non fa per voi? È giunta l’ora di provare lo smoothie! Il giusto compromesso tra gusto e consistenza, che unisce cremosità, leggerezza e freschezza, sarà anche  un valido aiuto, per affrontare con maggior piacevolezza le giornate calde dell’estate ormai alle porte.

 

Come preparare il “frullato” non frullato!

Spesso confuso con il frullato o il milkshake, lo smoothie è ben altra cosa.

Lo smoothie si prepara a partire da una base di frutta congelata o eventualmente con frutta fresca di stagione tagliata a pezzi unita al ghiaccio tritato. Banane, ananas, mango, lamponi, frutti di bosco sono scelti per conferire una consistenza cremosa. La frutta potete congelarla voi o comprarla già surgelata. La vostra base può essere arricchita e colorata con altri ingredienti come kiwi, ciliegie, papaya, cavolo riccio, alghe o altri ortaggi e frutti disponibili secondo la stagionalità.

A differenza del milkshake non prevede l’utilizzo di latte e yogurt, eventualmente potete inserire nella ricetta latte di cocco o burro d’arachidi per aumentare la densità, mentre per un sapore più dolce andrà bene anche il latte di mandorle. Non è previsto nemmeno l’utilizzo di succhi di frutta, tipico invece dei frullati.

Per dolcificare la vostra preparazione, lo zucchero va benissimo ma volendo potete sostituirlo con sciroppo d’acero o 1-2 datteri Medjoul, che sono piuttosto corposi.

Infine avete il topping, ovvero la guarnizione tipica dello smoothie che prevede aggiunta di frutta fresca o secca, semi vari come girasole, zucca, sesamo, papavero, chia oppure gocce di cioccolato. In questa fase se siete ghiotti di yogurt potete aggiungerlo come complemento decorativo e proteico.

Potete conferire un tocco più personale, aromatizzate il vostro smoothie con curcuma, zenzero, cacao amaro, polvere di alga spirulina o matcha.

La particolarità è che lo smoothie non è solo da bere ma la sua densità vi consentirà di gustarlo come se fosse un dolce al cucchiaio.

 

La ricetta per voi: Yellow Smoothie per due persone

 

Ingredienti Quantità
Base  
Banana surgelata n. 2
Burro d’arachidi g 20
Curcuma in polvere un cucchiaino da dolce
Sciroppo d’acero un cucchiaino da caffè
Topping  
Albicocche n. 2
Pesca noce n. 1
melone n. 1 fetta

 

Procedimento

La sera prima tagliare a fettine non troppo sottili le banane. Condirle con qualche goccia di succo di limone, riporle in un sacchetto gelo e congelarle. Per evitare questo passaggio, tagliare a rondelle le banane e metterle subito nel frullatore con le fettine di mezza pesca noce, curcuma in polvere, sciroppo d’acero, burro d’arachidi e qualche cubetto di ghiaccio.

Azionare il frullatore prima a impulso e proseguire aumentando gradualmente la velocità.

Lo smoothie dovrà risultare liscio e cremoso. Riponetelo per qualche minuto in congelatore per ultimare la preparazione del topping. Lavare e tagliare a pezzi la restante frutta. Versare lo smoothie in due coppette e guarnire con la frutta fresca preparata. A piacere è possibile aggiungere anche frutta secca. Servire con cannuccia e cucchiaio.

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà