Elezioni comunali

Carlotta Oppizzi è il nuovo sindaco di Ferriere. Paolo Scaglia sarà il suo vice

22 settembre 2020

Carlotta Oppizzi è il nuovo sindaco di Ferriere. Avvocato, 45 anni, assessore uscente della giunta guidata dallo scomparso Giovanni Malchiodi (morto per Covid nel marzo scorso), ha superato per 110 voti Antonio Agogliati: 466 contro 356, che significa 56,7% per la vincitrice e sette seggi a tre in consiglio comunale.
A sostenerla la lista civica “Ferriere radici e futuro”, composta da Paolo Scaglia, Alice Agogliati, Cristian Bergonzi, Fabio Casella, Antonio Labati, Roberta Golzi, Roberto Maloberti, Ermanno Preli, Pietro Roffi e Paolo Toscani.
Il vicesindaco sarà ancora Paolo Scaglia, già vice di Malchiodi, che prese le redini del Comune alla sua scomparsa.

Nelle giornate di domenica e lunedì erano stati 846 i ferrieresi che avevano votato per il rinnovo dell’amministrazione comunale, con un’affluenza pari al 53,41%, in leggero aumento rispetto al 2018 (6 votanti in più).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Val Nure

NOTIZIE CORRELATE