Tratta di immigrati, oltre sei anni di carcere ai capi dell’organizzazione

22 Gennaio 2019

Il collegio presieduto dal giudice Fiammetta Modica ha condannato nove dei 15 italiani e pakistani imputati per associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sei anni e 3 mesi di carcere per ciascuna delle quattro persone ritenute a capo dell’organizzazione, che secondo le indagini ha favorito, tra il 2010 e il 2012, l’ingresso e il soggiorno irregolare sul territorio nazionale di circa 450 stranieri, provenienti prevalentemente dal Pakistan, facendosi pagare fino a 18mila euro a pratica. Altri cinque imputati sono stati condannati ciascuno a 4 anni e sei mesi. Sei le assoluzioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà