Mercoledì e sabato

Ambulanti: “Crisi senza fine”. Sul mercato di Piacenza stop agli spuntisti

21 novembre 2020

“Da quando siamo in zona arancione, ho perso fino all’ottanta percento di fatturato”. Poi l’ambulante Valentino Fermi si guarda attorno e aggiunge: “Il mercato è mezzo vuoto, c’è solo un quarto dei frequentatori abituali del sabato”. Gli operatori di piazza Duomo e piazza Cavalli continuano a denunciare il crollo delle vendite, legato alla crisi da Coronavirus che tocca praticamente tutte le attività commerciali. “In generale, il lavoro è calato in maniera drammatica”, conferma Adriano Anselmi, presidente provinciale del sindacato di categoria Fiva.

A partire da stamattina (21 novembre), inoltre, circa quindici ambulanti non possono più partecipare al mercato settimanale di Piacenza: in seguito alle disposizioni anti-Covid, infatti, l’amministrazione comunale ha sospeso i cosiddetti “spuntisti”, cioè gli operatori non titolari di un posto fisso, che ogni mattina si candidano all’occupazione degli spazi liberi. “E così il mercato – aggiunge Fermi – è ancora più scarno…”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE