Ferriere

Insediato il nuovo consiglio comunale. Oppizzi: “Sindaco di tutti”

3 ottobre 2020

Con il giuramento del sindaco Carlotta Oppizzi, a Ferriere si è ufficialmente insediato il consiglio comunale, eletto domenica 20 e lunedì 21 settembre scorsi. “Essere sindaco del mio paese è una emozione grandissima – ha detto -. La fiducia attribuita a me e a tutti i consiglieri mi riempie d’orgoglio e mi dà il coraggio di affrontare questa esperienza della quale sento fortissima la responsabilità. Sarò il sindaco di tutti e lo dico senza retorica, perché Ferriere  è  uno solo, è  le nostre radici, e le divergenze, anche le più aspre, non sono in grado di far venir meno questo sentire comune”.

Auspicando un lavoro costruttivo con la minoranza, ha concluso: “Il consiglio comunale lavorerà  in questa sala, dedicata a Giannino, (Giovanni Malchiodi, sindaco scomparso il 21 marzo scorso a causa del Covid, ndc) del quale sentiamo la mancanza e il cui ricordo continuerà  a guidare tutti noi”.

Il consiglio ha poi convalidato gli eletti e confermato la giunta: a Paolo Scaglia, confermato vicesindaco, la delega a lavori pubblici e sicurezza, a Bergonzi protezione civile e sport e tempo libero. Oppizzi ha assegnato deleghe a ciascun consigliere eletto. Roberto Maloberti si “aggiudica” personale e rapporti con l’unione Alta Valnure; ad Alice Agogliati vanno decoro e arredo urbano e politiche giovanili; a Roberta Golzi turismo, programmazione scolastica e istruzione pubblica; ad Antonio Labati ambiente a territorio, a Paolo Toscani, il più giovane del consiglio comunale, caccia, pesca e commercio. Capogruppo di maggioranza è Labati.  Rappresentanti nel consiglio dell’Unione Alta Valnure saranno Maloberti per la maggioranza e Mattia Bergonzi per la minoranza.
Tra le linee di mandato, attenzione particolare a sanità, sociale, territorio e turismo. Il primo obiettivo è quello di terminare il nuovo campo da calcio che sarà regolamentare per ospitare squadre di serie C e che, meteo permettendo, potrà essere seminato nella prossima primavera 2021.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Val Nure

NOTIZIE CORRELATE